Please select your default edition
Your default site has been set

NBA: Kevin Durant in campo contro OKC, Kyrie Irving fuori per motivi personali

BROOKLYN
©Getty

I Brooklyn Nets ritrovano in campo Kevin Durant che ha concluso i sette giorni di isolamento a seguito dell’esposizione al COVID-19. Resta fuori invece Kyrie Irving, alla terza partita consecutiva saltata per motivi personali

I Brooklyn Nets hanno avuto un inizio di stagione tortuoso, complici assenze forzate, gravi infortuni, una difesa ancora da registrare e un calendario fittissimo. Ora però, mentre nel resto della NBA i casi di positività di susseguono, sono pronti a recuperare una delle loro due stelle - Kevin Durant - mentre dovranno ancora rinunciare a Kyrie Irving. Il primo ha concluso i sette giorni di isolamento a seguito dell’esposizione al COVID-19 (che lui ha già contratto lo scorso marzo) e la sua presenza per la partita di questa notte contro Oklahoma City è stata confermata a poche ore dalla palla a due; il secondo, invece, non sarà a disposizione dei Nets dopo aver saltato le ultime due partite contro Philadelphia e Memphis per motivi personali, probabilmente legati a quanto successo con l’attacco al Congresso di Washington di qualche giorno fa. Coach Steve Nash sperava di poterli avere entrambi in campo per dare una spallata al record di 5-5 che li vede attualmente al decimo posto nella Eastern Conference: i Nets hanno cinque partite consecutive senza spostarsi da New York e senza back-to-back, affrontando OKC, Denver, i Knicks (al Madison Square Garden), Orlando e Milwaukee prima di volare a Cleveland per un doppio impegno in casa dei Cavs e tornare infine a Brooklyn per un doppio scontro con Miami. Con Durant e Irving a pieno regime, potrebbe essere l’occasione giusta per rimontare posizioni a Est.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche