Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, la lega pensa ad allargare i roster a 18 giocatori: un two-way in più per tutti

NOVITÀ
©Getty

Per far fronte alle positività nelle squadre, la NBA sta pensando di aggiungere un contratto two-way ai due già disponibili, allargando a 18 i roster. Una proposta accolta con entusiasmo dai General Manager NBA e che potrebbe essere approvata a giorni

Prima dell’inizio della stagione si era sparsa la voce di un possibile allargamento dei roster a 19 giocatori, aggiungendo altri due contratti two-way ai due già disponibili per allungare i roster dei 15 giocatori sotto contratto. Una proposta che non è stata esplorata ma che la NBA starebbe pensando di recuperare per far fronte ai casi di positività nelle squadre che hanno portato finora al rinvio di 13 partite. Secondo quanto scritto da Adrian Wojnarowski di ESPN, sarebbe solo uno il contratto two-way da aggiungere ai roster, portando così a 18 i giocatori disponibili a scendere in campo per gli allenatori. La lega e l’associazione giocatori devono ancora concordare i dettagli dell’accordo, ma tutto pare indirizzato verso una soluzione di buon senso per permettere alle squadre di avere almeno gli 8 giocatori richiesti dal protocollo per scendere in campo nel maggior numero di partite possibili. I General Manager, secondo quanto riportato, hanno accolto la proposta con entusiasmo: i giocatori two-way non possono avere più di tre stagioni NBA alle spalle (quindi sarebbero esclusi i vari Isaiah Thomas e Jeremy Lin), ma permetterebbero comunque di dare una chance a dei giovani che — per motivi di COVID-19 — potrebbero emergere e conquistarsi un contratto NBA più avanti. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.