Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Kevin Durant fuori almeno un’altra settimana, Blake Griffin salta il debutto

BROOKLYN
©Getty

Coach Steve Nash ha fatto il punto della situazione in casa Brooklyn Nets: Kevin Durant verrà rivalutato tra una settimana, ma il suo infortunio al bicipite femorale verrà trattato con molta calma e potrebbe rimanere fuori ancora diverso tempo. Blake Griffin salterà il possibile debutto con la nuova maglia per migliorare la sua condizione atletica

Forti di 10 vittorie nelle undici partite prima della pausa per l’All-Star Game, i Brooklyn Nets possono permettersi il lusso di aspettare. Con un James Harden formato MVP e Kyrie Irving ad altissimi livelli di efficienza, i Nets non hanno risentito dell’assenza di Kevin Durant che si protrae da praticamente un mese, visto che l’ultima volta che è sceso in campo risale al 13 febbraio sul campo dei Golden State Warriors. Il problema al bicipite femorale — pur non essendo legato alla rottura del tendine d’Achille del giugno 2019, come specificato anche da coach Nash — va trattato con estrema cura anche per evitare rischi di ricadute: il giocatore si sottoporrà a un nuovo esame la prossima settimana e da lì si sapranno con più certezza i tempi di recupero, anche se l’idea è che il suo rientro sia graduale. “Non gioca da un mese, perciò indipendentemente da quello che diranno gli esami, avrà bisogno di un periodo di tempo appropriato per essere sicuri che finisca la stagione bene”. Sacrificare il presente in favore del domani, insomma, visto che ai playoff Durant dovrà guidare la squadra nella corsa alla finali NBA.

Salta il debutto di Blake Griffin, almeno per ora

approfondimento

Griffin: "Ho scelto i Nets per puntare al titolo"

Da pochi giorni è arrivato anche Blake Griffin per dare una mano a Harden, Irving e Durant, anche se bisognerà aspettare ancora per il suo debutto con la maglia dei Nets. L’ex Pistons salterà sicuramente la partita contro Boston di questa notte per gestire il suo ginocchio sinistro, anche se è stato lui stesso a dire che non è infortunato. “Semplicemente non gioco da tre settimane, perciò penso sia intelligente cercare di gestire gradualmente il mio inserimento”. Uno scenario più preciso del suo debutto dovrebbe arrivare verso la fine della settimana dopo aver parlato con lo staff medico e tecnico, che lo vede soprattutto come centro di riserva in un quintetto piccolo capace di aprire il campo e tirare da tre. “Quando giochi con giocatori di questo calibro, c’è bisogno di altri giocatori che tolgano loro pressione” ha detto Griffin, rivelando che Durant è stato i più attivo nel cercare di reclutarlo. “Per me l’importante è tornare a giocare pallacanestro significativa, partecipando ai playoff e giocandomela per il titolo”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche