Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, LaMarcus Aldridge ha scelto: accordo annuale con i Nets dei "Big Three"

NBA
©Getty

Risolto il buyout con i San Antonio Spurs, l'ala/centro ha scelto di raggiungere Kevin Durant, Kyrie Irving, James Harden (e anche Blake Griffin) a Brooklyn, firmando un accordo annuale. Battuta la concorrenza dei Miami Heat e non solo. Ora i Nets puntano senza mezzi termini al titolo

LE PAGELLE DEL MERCATO NBA

“The rich gets richer”, si dice negli Stati Uniti. E i Brooklyn Nets — che dopo aver formato i “Big Three” riunendo Kevin Durant, Kyrie Irving e anche James Harden, avevano aggiunto anche Blake Griffin — ora completano una cinquina da sogno mettendo sotto contratto LaMarcus Aldridge. L’ex Spurs — già fuori rosa da un po’ in Texas — risolto il buyout con San Antonio ha scelto di unirsi ai Nets, con un contratto annuale al minimo salariale per i veterani, da quanto ha riportato l'insider NBA Shams Charania. L'accordo tra la franchigia di Brooklyn e l'ex giocatore di Blazers e Spurs è stato confermato anche dall'agente dello stesso Aldridge, Jeff Schwartz. Il giocatore — che quest’anno per coach Popovich ha giocato soltanto 21 partite e che ha disputato l’ultima il 1 marzo, restando da quel momento fermo in attesa di una nuova sistemazione — stava viaggiando a 13.7 punti e 4.5 rimbalzi di media, ai minimi in carriera sia per l’una (se si eccettua l’annata da rookie) che per l’altra categoria statistica. Non più tardi del febbraio 2019, però, si guadagnava ancora una convocazione all’All-Star Game, la settima e finora ultima della sua carriera, divisa quasi equamente tra Portland (9 stagioni) e San Antonio (6, compresa l’attuale). Ora l’avventura a Brooklyn: per cercare quel titolo NBA che finora gli è sempre sfuggito

L'ironia social di Enes Kanter

leggi anche

Terminato il mercato: tutti gli scambi conclusi

E davanti alla collezione di talento accumulata a roster dai Brooklyn Nets, c'è qualcuno - anche tra gli stessi giocatori NBA - che ha qualcosa da obiettare, anche solo ironicamente. Come fa il centro di riserva dei Portland Trail Blazers Enes Kanter, replicando a un tweet del giornalista di ESPN Adrian Wojarowski che ricorda come i Nets abbiano ancora un posto libero a roster anche dopo la firma di Aldridge. "E chi stavolta? Thanos? O magari direttamente Gesù", si chiede il centro turco. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche