Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, i Milwaukee Bucks hanno trovato la loro tifosa speciale: Sheryl Crow

NBA
©Getty

Sull'account Twitter della cantautrice USA con oltre 50 milioni di dischi venduti e 9 Grammy Awards in questi giorni c'è spazio solo per le imprese di Antetokounmpo e soci. Ma Crow ammette di avere un giocatore preferito diverso dal "supereroe" greco: "Khris Middleton per me è il cuore e l'anima di questa squadra"

Non è inusuale per le squadre NBA contare tra i propri tifosi alcuni volti noti: VIP o celebrities che siano, è lunga la lista degli attori, ma anche di cantanti, sportivi e politici che fanno a gara per guadagnarsi un posto in prima fila nelle arene più importanti. Da Jack Nickolson (Lakers) e Billy Crystal (Clippers) a Los Angeles, a Spike Lee a New York o JAY Z a Brookly, alcuni nomi sono ormai entrati a far parte del fascino stesso della squadra, ma finora Milwaukee non aveva un tifoso (o una tifosa) eccellente di cui vantarsi. Tutto è cambiato con la corsa di Giannis Antetokounmpo e compagni verso la finale NBA e, stando a sentire la diretta interessata - Sheryl Crow - con la passione dei suoi due figli, "soprattutto quello più piccolo di 11 anni". Da qualche giorno, infatti, sull'account Twitter di Sheryl Crow (50 milioni di dischi venduti in tutto il mondo, 9 Grammy Awards conquistati, successi planetari all'attivo come "All I wanna do", "If it makes you happy" o "Soak up the sun") trovano spazio solo incoraggiamenti e dimostrazioni di affetto dell'artista USA verso i Bucks. 

La passione per Middleton, "cuore e anima della squadra"

leggi anche

I Bucks schiantano gli Hawks: finali a un passo

Una passione, ha raccontato, nata proprio grazie al figlio 11enne, un autentico fanatico di tutti gli sport. "I Bucks però sono qualcosa di speciale, e oggi mi posso definire senza dubbio una loro grandissima tifosa. Mi diverte tantissimo seguirli, sembrano un gruppo di ragazzi fantastici, tutti - da Bobby Portis a Jrue Holiday, da Brook Lopez ovviamente a Giannis, che è un autentico super-eroe". E appena Crow - dopo i 38 punti di gara-3 contro Atlanta - ha fatto sapere via social di avere assolutamente bisogno di una maglia di Khris Middleton, "quasi immediatamente un pacco è stato recapitato a casa mia, e dentro c'era la maglia n°22", che oggi Crow sfoggia orgogliosa quando segue le partite in tv. "Penso che Khris sia l'anima e il cuore di questa squadra: da madre penso che vorrei che mio figlio fosse quel tipo di leader ispiratore in campo, quando gioca nelle sue squadre". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche