Please select your default edition
Your default site has been set

NBA Finals, allarme Milwaukee Bucks: Thanasis Antetokounmpo fuori in gara-5

coronavirus
©Getty

Il fratello di Giannis fermato poche ore prima della palla a due della sfida contro Phoenix, entrato nel protocollo anti-COVID previsto dalla NBA: “Siamo pronti a giocare, ma teniamo bene a mente tutte le regole da seguire”, sottolinea coach Budenholzer. La lega ferma anche l’arbitro Sean Wright a poche decine di minuti dall’inizio di gara-5

CORONAVIRUS, DATI E NEWS IN DIRETTA

A preoccupare non sono i 45 minuti complessivi trascorsi in campo nelle 13 apparizioni sul parquet ai playoff, ma il fatto che Thanasis Antetokounmpo sia in qualche modo venuto a contatto con il COVID e che per questo sia costretto a saltare gara-5 - con la NBA che ha attivato il rigido protocollo che prevede isolamento e un’ulteriore stretta nei controlli sui giocatori. Una situazione non semplice commentata anche da coach Budenholzer prima della palla a due: “Penso che il protocollo previsto dalla NBA sia ormai stampato nelle nostre menti: tutti seguiamo le indicazioni con attenzione, per questo possiamo stare tranquilli e essere pronti per una sfida così complicata”. Il fratello di Giannis - in campo per 93 secondi in gara-3, a risultato già acquisito per Milwaukee - non è l’unico assente nella serata di Phoenix: anche l’arbitro Sean Wright è stato costretto a saltare la sfida per la stessa ragione, sostituito da James Williams. A infittire il mistero inoltre è l’assenza dalla panchina di Milwaukee anche di Josh Oppenheimer, assistente di Milwaukee alla sua terza gara lontano dalla squadra (senza che nessuno ne avesse comunicato prima l’indisponibilità). L’obiettivo in casa Bucks è quello di scongiurare la diffusione del contagio e il propagarsi di ogni possibile focolaio.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche