Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Onyeka Okongwu si opera alla spalla: fuori per sei mesi

ATLANTA

Il giovane lungo degli Atlanta Hawks si è sottoposto a un intervento chirurgico alla spalla destra per riparare la rottura di un tendine della scapola. Salterà approssimativamente i prossimi sei mesi prima di tornare a disposizione della squadra di Danilo Gallinari, che ora andrà a caccia di un lungo al Draft o sul mercato

Uno degli aspetti più interessanti degli Atlanta Hawks è la profondità del loro roster. La squadra di Danilo Gallinari ha raggiunto le finali di conference con una rotazione da otto giocatori, ma dietro di loro ci sono già diversi giovani che scalpitano per trovare spazio — da Cam Reddish rientrato nelle finali di conference contro Milwaukee a De’Andre Hunter che, dopo essere partito titolare a inizio anno, ha dovuto fare i conti con numerosi infortuni che hanno fatto deragliare la sua stagione. Un altro dei “giovani terribili” degli Hawks è Onyeka Okongwu, lungo scelto con la numero 6 al Draft del 2020 che è riuscito a guadagnarsi minuti molto intriganti ai playoff dando il cambio a Clint Capela. Purtroppo per gli Hawks, però, dovranno farne a meno per diverso tempo: il prodotto di Southern California infatti ha affrontato i playoff con una lesione a un tendine della spalla destra e si è dovuto sottoporre ad un’operazione chirurgica, come ha annunciato la franchigia. I tempi di recupero sono stimati in sei mesi, quindi il suo rientro in campo avverrà solamente nel 2022, togliendo agli Hawks un’opzione sotto canestro e costringendoli quindi a cercare un lungo al Draft (Atlanta sceglierà con la numero 20) o sul mercato dei free agent, in cui dovranno prendere la pesante decisione sul futuro di John Collins, uno dei restricted free agent più richiesti in giro per la lega.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche