Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, chi è il più grande di sempre? Anthony Edwards premia Durant e non LeBron

le parole
©Getty

Il giovane talento dei T’Wolves non ha dubbi nell’indicare KD come il miglior giocatore all-time, sottolineando come sia superiore anche a Michael Jordan: “È un giocatore che va oltre i 210 centimetri ed è in grado di fare tecnicamente tutto ciò che compete a una point guard”

Altro che Michael Jordan: le nuove generazioni guardano ormai alla pallacanestro contemporanea non solo per trarre ispirazione, ma anche per ragionare su ipotetiche classifiche all-time nelle quali inserire campioni NBA di oggi ai primissimi posti. Per questo, quando Anthony Edwards è stato imbeccato e stimolato nell’indicare il giocatore che secondo lui può essere definito come il migliore di sempre, non ha pensato a MJ, ma ha sorpreso tutti non citando LeBron James. La sua scelta infatti è caduta su Kevin Durant: “Il più grande di sempre, in grado di fare tutto ciò che fa una point guard sul parquet, con la differenza di essere alto oltre i 210 centimetri”. Un mix fisico e tecnico unico, che Edwards non esita a definire “meglio di LeBron e superiore anche a Jordan”. I grandi vecchi, coloro che si sono goduti nel pieno l’era Jordan, ripetono che è soltanto questione d’età e di disabitudine nel non essersi goduto un campione come il n°23 dei Bulls sul parquet, ma bisognerà prima o poi iniziare a fare i conti con questo: non solo LeBron, ma iniziano a essere diversi i talenti sempre più evoluti e moderni che conquistano spazio e attenzioni sul parquet. E che puntano a diventare il miglior giocatore di sempre.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche