Please select your default edition
Your default site has been set

Kanye West, nel nuovo album "Donda" citazioni per Giannis e Messi

musica
©Getty
ATLANTA, GEORGIA - JULY 22: Kanye West is seen at ‘DONDA by Kanye West’ listening event at Mercedes-Benz Stadium on July 22, 2021 in Atlanta, Georgia. (Photo by Kevin Mazur/Getty Images for Universal Music Group)

Nel suo ultimo album “Donda” uscito a sorpresa nella giornata di domenica, Kanye West ha inserito solamente due riferimenti a sportivi: uno è per Giannis Antetokounmpo nel brano “Junya”, l’altro è per Lionel Messi in “Off The Grid”

Un vecchio luogo comune dice che i rapper segretamente vogliono essere giocatori di pallacanestro e i giocatori di pallacanestro vogliono essere rapper. Sempre più spesso però i mondi della musica e dello sport si avvicinano, e sono innumerevoli le citazioni di giocatori della NBA presenti nei brani del mondo rap e hip-hop. Dal celeberrimo “If Jeezy's payin' LeBron, I'm payin' Dwyane Wade" di JAY Z in “Empire State of Mind” a “I used to be jealous of Arron Afflalo” di Kendrick Lamar in “Black Boy Fly”, tantissimi giocatori NBA sono stati citati dai rapper nelle loro canzoni. Nel nuovo e attesissimo album di Kanye West, “DONDA”, uscito a sorpresa nella giornata di domenica dopo mesi di speculazioni, trovano spazio solamente due citazioni per degli sportivi in quasi due ore di album, un’enormità per il genere e per la musica contemporanea.

Le citazioni per Giannis e Messi in "DONDA"

La prima si trova nel brano “Junya”, realizzato in collaborazione con Playboi Carti, ed è dedicato a Giannis Antetokounmpo: “I won with the bucks, boy / Let me Giannis (Mmh, mmh)”, in riferimento non solo al fatto che “bucks” in inglese significa soldi (e Kanye West è diventato miliardario, “vincendo” come dice nel verso), oltre a essere il nome della squadra con cui il greco ha vinto il suo primo titolo NBA lo scorso luglio. L’altra citazione, che arriva nella quarta canzone dell’album “Off The Grid”, è invece dedicata nientemeno che a Lionel Messi: “I talk to God everyday, that's my bestie / They playin' soccer in my backyard, I think I see Messi”. Il riferimento al “backyard” è un modo per definire il Mercedes Benz-Stadium, dove West negli ultimi mesi aveva deciso di rimanere tra un listening party e l’altro del suo nuovo album per concentrarsi sulla sua rifinitura e conclusione. In quello stadio gioca l’Atlanta United, squadra di calcio della MLS americana, dove West è stato anche spettatore di una partita. Il riferimento a Messi è quindi automatico, specie dopo che nel verso precedente aveva parlato anche di Dio, visto che il nuovo calciatore del PSG è spesso stato considerato un dio del calcio. Secondo un’altra opinione sul noto sito Genius.com, il riferimento potrebbe anche essere al celebre brano “Niggas in Paris” realizzato con JAY Z nel 2011, visto che Messi si è appena trasferito nella capitale francese.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche