Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Giannis Antetokounmpo: mamma Veronica e il piccolo Alex diventano cittadini greci

la cerimonia
©Getty

Veronica e Alex Antetokounmpo, alla presenza del primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis, hanno ricevuto la cittadinanza greca nel corso di una cerimonia ufficiale che ben racconta quanta strada Giannis e i suoi cari siano riusciti a percorrere da quando tre decenni fa arrivarono come immigrati dalla Nigeria

Giannis Antetokounmpo, vincitore e MVP delle ultime finali NBA, è tornato nei giorni scorsi in Grecia per partecipare a un incontro ufficiale con il primo ministro della sua nazione per presiedere a una cerimonia speciale conclusa con la consegna della cittadinanza greca a sua madre Veronica e al suo fratello più piccolo, Alex. Kyriakos Mitsotakis, leader del governo ellenico, ha aperto per l’occasione la sua residenza ufficiale, ospitando la famiglia di migranti nigeriani arrivati in Grecia anni fa alla ricerca di fortuna e di futuro. La chiave dell’integrazione della famiglia Antetokounmpo è stata ovviamente lo sport, con Giannis che ha ricevuto per primo la cittadinanza nel 2013 - quando furono preparati in fretta e furia i suoi documenti per permettergli di partire per gli Stati Uniti e unirsi ai Milwaukee Bucks che lo avevano scelto al Draft: “Mi sono sempre sentito un cittadino greco, ma adesso abbiamo anche dei documenti che lo attestano: sono orgoglioso del fatto che anche mia madre e il piccolo Alex sono stati riconosciuti come tali”. Qualche settimana fa, lo stesso Giannis assieme a suo fratello e compagno di squadra Thanasis erano sbarcati ad Atene in compagnia del Larry O’Brien Trophy, portato in giro per l’acropoli della città: un bel modo per dimostrare all’intera Grecia di aver fatto bene a puntare su di lui.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche