Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, che show su Sky: Curry cerca vendetta contro Morant dopo il ko nel play-in 2021

NBA
©Getty

Oggi sono il primo (Morant) e il terzo (Curry) miglior realizzatore NBA. Solo tre mesi fa si affrontavano uno di fronte all'altro (35 e vittoria per la giovane stella dei Grizzlies, 39 per quella degli Warriors) per una sfida senza domani per l'ingresso ai playoff. Oggi si ritrovano, su Sky Sport alle 4 di notte (e in replica domani). E di certo non mancherà lo spettacolo

C'è solo Kevin Durant tra Ja Morant (primo) e Steph Curry (terzo) nell'elenco dei migliori realizzatori NBA dopo 10 giorni dalla prima palla a due. E stanotte il n°12 dei Grizzlies e il n°30 degli Warriors si ritrovano davanti (ovviamente live su Sky Sport alle 4 di notte, con commento italiano nelle repliche di venerdì) per una delle sfide più spettacolari che la lega possa offrire in questo inizio di stagione. Perché Morant e Curry hanno già fatto vedere di tutto e di più nelle quattro gare fin qui disputate. Il leader di Memphis ha salutato il via del nuovo campionato NBA mettendone 37 (con 6 assist e 6 rimbalzi) in faccio ai malcapitati Cleveland Cavs, prima di segnare 68 punti in due serate consecutive allo Staples Center (28 contro i Clippers, 40 contro i Lakers, nella prima sconfitta stagionale). E nella notte - nella seconda sconfitta stagionale dei Grizzlies, a Portland - ha sfiorato la tripla doppia, fermandosi a un solo rimbalzo dall'impresa. Curry? Parla per lui il premio di giocatore della settimana per la Western Conference, vinto in virtù di cifre pazzesche (31 punti, 9 rimbalzi, 7 assist e 2.3 recuperi di media) funzionali a un record di squadra di 3-0. Che è diventato 4-0 con il successo degli Warriors su OKC, facendo di Golden State una delle sole tre franchigie (Bulls e Jazz le altre) ancora senza sconfitte. E Curry in questo avvio fantascientifico ha già collezionato una tripla doppia (all'esordio contro i Lakers), un quarto da 25 punti senza mai sbagliare al tiro e una gara da 45 (contro i Lakers).

Curry cerca vendetta: il ko nel play-in ancora brucia

leggi anche

Paul George: "Ja Morant è come il primo D-Rose"

Sono due dei giocatori più spettacolari di tutta la lega, come si ricorda bene chi ha ancora negli occhi la splendida sfida "do-or-die" (chi perde è fuori) dei play-in dello scorso anno, con in palio la testa di serie n°8 ai playoff della Western Conference. Una battaglia (personale) vinta da Curry (39 punti alla fine per lui, con 6 triple a segno) ma una guerra che ha incoronato Morant, autore di 35 punti e della firma d'autore posta su due canestri nel tempo supplementare che ha deciso la gara. Stanotte i due si ritrovano uno di fronto all'altro, Morant miglior marcatore NBA a 30.5 punti di media, Curry terzo con 29.0: saranno fuochi d'artificio, e saranno visibili solo su Sky Sport.