Please select your default edition
Your default site has been set

NBA Sundays: Doncic sfiora la tripla doppia e guida al successo Dallas su Sacramento

NBA

Fa gara di testa per quasi tutta la partita Dallas, guidata da un Luka Doncic vicino alla tripla doppia nonostante percentuali non eccezionali tanto dalla lunetta (2/6) che da tre punti (1/7). I Mavs tornano alla vittoria dopo il ko contro Denver, Sacramento interrompe la striscia di due successi nonostante sei giocatori in doppia cifra  

DALLAS MAVERICKS-SACRAMENTO KINGS 105-99 | IL TABELLINO 

Partono meglio i Dallas Mavs, trascinati da un Luka Doncic subito con grande impatto sulla partita: 4 punti e 3 assist nel 12-3 iniziale, ovvero il suo zampino su tutti i punti della squadra di casa. La difesa di Sacramento fa molta fatica all'inizio, concedendo 24 punti nei primi 7 minuti ai Mavs, che allungano già significativamente (+13). Sono le seconde linee dei californiani - con il rookie Davion Mitchell ma anche con Tristan Thompson - a guidare la reazione degli ospiti, che si riportano anche a -4 ma chiudono però il primo quarto con ancora 9 punti di distacco da Dallas (31-22). Sacramento apre meglio il secondo periodo, con un 10-2 di parziale, e va a contatto, ma ci pensa Doncic con un fallo&canestro a ridare distanza ai Mavs. Un 5-0 dei padroni di casa entrando negli ultimi 5 minuti di primo tempo segna l'allungo di Doncic e compagni, costringendo al time-out i Kings, di nuovo sotto di 7, 44-37. Lo sloveno è sempre il più pericoloso - soprattutto in avvicinamento - in casa Mavs, ma litiga con il canestro sia dalla lunetta (2/6) che da tre (tutti sbagliati i primi 4 tiri dalla distanza): il finale del secondo quarto è comunque tutto suo, e Dallas ne approfitta, andando all'intervallo sul +6, 53-47. Sono 16 i punti di Doncic all'intervallo, 10 con un solo errore al tiro (5/6) quelli di Richaun Holmes per Sacramento, che continua resta in gara all'American Airlines Center dopo i primi 24 minuti, nonostante il 2/16 dei Kings da tre punti, che però dalla panchina ricavano il doppio dei punti dei loro avversari (14-7). 

Il secondo tempo

approfondimento

Tutte le partite NBA su Sky: la programmazione

Un Doncic (spesso) norvoso si procura un fallo tecnico nel parziale che vede i Kings mettere per la prima volta in serata la testa davanti, sul 60-59, dopo aver inseguito anche di 15 punti nel primo tempo. La partita si mantiene in equilibrio per tutto il terzo quarto, confermando il ritmo lento (pochissimi punti in contropiede) e generando di conseguenza un basso punteggio. Sono 5 punti consecutivi di Reggie Bullock a dare uno strappo alla gara prima dell'ultimo mini-stop, con i Mavs che tornano ad assicurarsi un vantaggio in doppia cifra (82-72) e rintuzzano così il tentativo di rimonta di Sacramento. Buddy Hield prova a mettersi in partita, e dopo aver litigato a lungo col ferro dalla lunga distanza trova due triple nel giro di pochi minuti che ridanno speranza ai suoi Kings, ancora in gara (91-83) anche grazie al commovente sforzo sotto ai tabelloni di Tristan Thompson. Proprio con le triple, mai entrate in serata, una di Haliburton, un'altra di Hield, Sacramento si riporta a -3, spaventando Dallas, che deve affidarsi a Luka Doncic: una sua tripla da centrocampo è la singola giocata più incredibile della serata, che ispira un 5-0 che riporta i Mavs a +8. È lo strappo decisivo, perché i Kings non ce la fanno più a tornare in partita: lo sloveno n°77 di Dallas chiude sfiorando soltanto la tripla doppia (23 punti, 10 assist, 8 rimbalzi) e riporta i Mavs al successo dopo due ko consecutivi. Sacramento ha sei giocatori in doppia cifra, guidati da un ottimo Richaun Holmes in doppia doppia con 22 punti e 13 rimbalzi, ma paga un pessimo 7/36 da tre punti. Finisce 105-99 per i Mavs, che colgono la quarta vittoria stagionale.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche