Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, LaMelo Ball il veggente: "Sapevo già che oggi avremmo battuto Golden State"

PAROLE
©Getty

Gli Charlotte Hornets hanno fermato la striscia dei Golden State Warriors, infliggendo loro la seconda sconfitta stagionale. Merito anche di un LaMelo Ball da 21 punti, 7 rimbalzi e 5 assist, che dopo la partita ha svelato la sua premonizione: "Dopo aver visto i Panthers battere i Cardinals, sapevo che oggi avremmo vinto"

La striscia di sette successi consecutivi dei Golden State Warriors si è interrotta alla prima trasferta a Est, venendo fermati a Charlotte da una grande prova di squadra degli Hornets. Tra i protagonisti per la squadra di coach Borrego ci sono Terry Rozier con 20 punti e Miles Bridges con 22, ma ovviamente quando si parla di Hornets i riflettori non possono che essere puntati su LaMelo Ball. La terza scelta assoluta del Draft 2020 (con la seconda, James Wiseman proprio dei Golden State Warriors, ancora ai box) ha chiuso con 21 punti, 7 rimbalzi, 5 assist e 3 recuperi tirando 8/17 dal campo di cui 4/8 dalla lunga distanza, giocando un ruolo fondamentale per il successo dei suoi. Una vittoria che però LaMelo, in versione veggente, sapeva già che sarebbe arrivata: "Arrivando oggi all’arena avevo la sensazione che avremmo vinto" ha detto dopo la partita. "Ho visto i Panthers vincere contro i Cardinals, che avevano un record di 8-1 o una cosa del genere. E mi sono detto: 'Beh, è tutto allineato perfettamente'. Sentivo che potevamo vincere e lo abbiamo fatto". Il riferimento del più giovane dei fratelli Ball è al sorprendente successo dei Carolina Panthers di NFL (squadra di Charlotte) sul campo degli Arizona Cardinals, che prima della partita avevano il miglior record della lega ma sono stati battuti nettamente per 34-10 dai Panthers, guidati dal ritorno del quarterback Cam Newton che ha realizzato due touchdown (una corsa e un passaggio vincente) nelle sue due prime azioni con la nuova-vecchia maglia, tornando a vestirla dopo una parentesi di una stagione (decisamente non fortunata) ai New England Patriots. Gli Hornets non hanno vinto in maniera altrettanto netta, ma esattamente come i loro cugini del football sono riusciti a detronizzare la squadra più in forma della lega.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche