Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Jimmy Butler torna ma si fa male subito: e Miami continua a perdere

NBA
©Getty

Contro Memphis per gli Heat arriva il quarto ko nelle ultime cinque gare: data l'assenza di Bam Adebayo, era visto come fondamentale il ritorno in campo di Butler dopo quattro gare di assenza. Ma la partita del n°22 di Miami è durata meno di tre quarti e ora senza il loro leader le cose per Erik Spoelstra si fanno davvero difficili

Quattro gare senza Jimmy Butler, fermato da un problema al tallone, erano coincise con tre sconfitte dei suoi Miami Heat. Per questo il ritorno del n°22 era atteso con grande trepidazione tanto da coach Spoelstra che dai tifosi degli Heat, ma il periodo nero della squadra della Florida - che già deve fare a meno di Bam Adebayo - non sembra voler terminare. Nel terzo quarto della gara contro Memphis, nel tentativo di ricevere un passaggio in uscita da un blocco, Butler si è fermato di colpo riprendendo vistosamente a zoppicare, e nel giro di pochi attimi si è ritrovato di nuovo in spogliatoio, fermato dal riacutizzarsi del dolore al tallone - dopo che già nei primi minuti di gara una violenta caduta a terra sulla sua schiena aveva fatto temere il peggio.

Spoelstra: "Oltre il danno, la beffa: non poteva andarci peggio"

leggi anche

Jimmy Butler giocatore di novembre: +3 a NBA 2K22

"Ha preso il contatto ed è stato spedito a terra senza troppi complimenti, e già in quell'occasione ha riaggravato il suo problema al tallone", ha provato a spiegare coach Erik Spoelstra. "Per noi non poteva andare peggio, per iniziare questa sfida. Certo, il basket è sport di contatto, ma oltre il danno la beffa: non ci hanno neppure fischiato fallo a favore, in quell'occasione. Da quel momento in poi era chiaro che Jimmy non è più stato il solito Jimmy: ha riaggravato l'infortunio ed è stato costretto a uscire. Ora dovremo valutare le conseguenze". Sicuramente una brutta notizia in casa Heat, perché dopo il ko contro Memphis (segnando solo 90 punti) all'orizzonte c'è la sfida contro i Milwaukee Bucks, che invece vengono da 10 vittorie nelle ultime 11 gare. E senza Adebayo e con ogni probabilità Butler, per coach Spoelstra sarà dura affrontare i campioni NBA in carica.