Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, grave infortunio al ginocchio per Ricky Rubio: stagione finita per lo spagnolo

CLEVELAND
©Getty

Al termine della partita contro New Orleans, Ricky Rubio si è accasciato a terra tenendosi immediatamente il ginocchio sinistro, che non aveva subito contatti duri o torsioni innaturali. Si temeva il peggio e il peggio è arrivato: per lui si tratta di rottura del legamento crociato anteriore, la sua stagione è già finita

I Cleveland Cavaliers a New Orleans hanno buttato via una vittoria che era già nelle loro mani, facendosi rimontare 23 lunghezze di vantaggio. Ma in qualche modo non è stata nemmeno la peggior notizia della loro serata: a 2:20 dalla fine della partita, infatti, nel tentativo di arrivare in area Ricky Rubio è caduto a terra, sentendosi improvvisamente cedere il ginocchio sinistro e prendendoselo immediatamente tra le mani, alzando il braccio per chiedere aiuto. Non essendoci stato un contatto con un avversario o una torsione innaturale, sin da subito i Cavs hanno temuto che si trattasse di un infortunio con interessamento dei legamenti — diagnosi confermata dagli esami, che hanno riscontrato una lesione nel crociato anteriore che mette di fatto fine alla sua stagione. Rimane il rammarico per un giocatore che stava giocando alla grande per Cleveland, come dimostrato proprio nella partita contro i Pelicans nella quale era a un assist dalla tripla doppia, avendo già registrato 27 punti e 13 rimbalzi

Le cifre di Rubio e le parole di Kevin Love

approfondimento

LeBron&Russ in tripla doppia, Jokic ferma Curry

Rubio, partito in quintetto al posto di Darius Garland fuori per il protocollo anti-Covid, stava viaggiando a 13.1 punti, 6.6 assist e 4 rimbalzi di media per i Cavs, una delle storie più sorprendenti della stagione, che hanno già perso il titolare Collin Sexton per la rottura del legamento crociato anteriore — un infortunio che Rubio ha subito a inizio carriera NBA nel 2012, quando stava facendo meraviglie con la maglia dei Minnesota Timberwolves insieme a Kevin Love. "Per me è davvero dura perché era evidente quanto dolore stesse provando quando è andato a terra" ha detto Love, amico di Rubio anche fuori dal campo. "Noi due abbiamo una lunga storia alle spalle, mi importa davvero di lui. Non sappiamo cosa gli riserverà il futuro, siamo completamente distrutti. Stava avendo una stagione fantastica". Rubio sarà free agent a fine anno, anche se questo infortunio inevitabilmente gli costerà molto in termini economici.