Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA: Boston punta Jalen Smith dei Suns, Schröder e Nesmith in partenza

MERCATO NBA
©Getty

Le prestazioni di Jalen Smith con i Phoenix Suns hanno catturato l’attenzione dei Boston Celtics, che vorrebbero prenderlo e puntare su di lui in estate con un nuovo contratto per migliorare la squadra attorno a Jayson Tatum e Jaylen Brown. La dirigenza guidata da Brad Stevens avrebbe anche messo sul mercato Dennis Schröder e Aaron Nesmith in vista della deadline

Con un record perfettamente in bilico al 50% con 21 vittorie e 21 sconfitte, nel prossimo mese i Boston Celtics dovranno decidere cosa fare da grandi. L’inclinazione del capo della dirigenza Brad Stevens almeno fino a questo momento è stata quella di mantenere intatta la coppia formata da Jayson Tatum e Jaylen Brown, mettendo sul mercato sostanzialmente tutti gli altri membri del roster. I due maggiori indiziati a cambiare squadra sembrano essere Dennis Schröder (in scadenza a fine anno e fuori dai piani a lungo termine della franchigia: su di lui ci sarebbero Dallas, New York e Cleveland) e Aaron Nesmith (che ha deluso dopo essere stato scelto al Draft, ma potrebbe avere ancora qualche estimatore in giro per la lega), ma è anche sul mercato in entrata che si stanno concentrando gli sforzi dei Celtics.

approfondimento

Jalen Smith brilla senza Ayton, ma lascerà i Suns

Secondo quanto riportato da Jake Fischer di Bleacher Report, tra gli obiettivi dei biancoverdi c’è anche il lungo di Phoenix Jalen Smith, scelto dai Suns nel Draft 2020 davanti a Tyrese Haliburton e Tyrese Maxey e raramente utilizzato nelle ultime stagioni, tanto da non confermare il suo contratto da rookie per il prossimo anno. Una decisione che la dirigenza di Phoenix potrebbe rimpiangere, visto che da quando è stato messo in campo per via delle emergenze dovute al Covid ha risposto con medie da 19 punti e 9.5 rimbalzi in quattro gare da titolare, attirando le attenzioni delle altre squadre. I Celtics potrebbero scambiare per lui con l’intenzione di trattenerlo in estate, per quanto nel ruolo di 5 abbiano già il loro lungo del futuro in Robert Williams III, che però non ha la dimensione perimetrale (almeno teorica) di Smith. Invece di cercarlo in estate quando ci sarà molta più concorrenza, i Celtics userebbero quindi uno dei loro asset per assicurarselo subito e inserirlo già da ora nel loro sistema, potendo poi prendere una decisione con più informazioni - anche mediche - quando arriverà il momento della free agency.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche