Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Kevin Durant e l'infortunio al ginocchio: distorsione al mediale, fuori 4-6 settimane

L'EPISODIO

Crollato a terra a metà secondo quarto a seguito di uno scontro fortuito e di un duro colpo subito al ginocchio da Bruce Brown, gli esami a cui si è sottoposto Kevin Durant hanno dato esito confortante: nessuna rottura ma solo una distorsione del legamento mediale collaterale del ginocchio sinistro. I Brooklyn Nets non hanno annunciato tempi di recupero: secondo ESPN dovrebbe rimanere fuori 4-6 settimane

È durata 12 minuti la partita di Kevin Durant, autore di 12 punti con 4/8 al tiro prima di essere costretto a lasciare il parquet a seguito di un fortuito scontro con il compagno di squadra Bruce Brown - crollato a terra a seguito di una penetrazione di Herb Jones che, facendogli perdere l'equilibrio, lo ha portato a franare sulla gamba del n°7 dei Nets. Dopo una prima analisi in spogliatoio in cui l'infortunio è stato definito genericamente come una distorsione al ginocchio, mentre come ha spiegato Steve Nash in conferenza stampa, gli esami strumentali a cui si è sottoposto Durant hanno dato esito confortante: nessuna rottura dei legamenti ma solo una distorsione del mediale collaterale. I Brooklyn Nets non hanno annunciato tempi di recupero precisi, ma secondo quanto scritto da Adrian Wojnarowski di ESPN c'è ottimismo perché possa rimanere fuori solo 4-6 settimane, salvando così la sua stagione.

vedi anche

KD su Irving: "Non forzerò per farlo vaccinare"

Durant è uscito zoppicando dal Barclays Center a metà quarto periodo, pronto a dirigersi verso l’ospedale e intercettato dai giornalisti di ESPN che hanno provato a carpirne in parte le emozioni e le sensazioni in un momento così delicato. Durant inizialmente aveva accennato all’idea che la situazione non fosse poi così grave, non come quando nel febbraio 2017 con una dinamica simile, gli piombò addosso il corpaccione di Zaza Pachulia - all’epoca suo compagno di squadra ai Golden State Warriors - facendogli ruotare in maniera innaturale il ginocchio e costringendolo così a saltare oltre un mese di gare. Purtroppo per lui si tratta però dello stesso identico infortunio: quell'anno tornò in campo e poi vinse il suo primo titolo NBA con gli Warriors, dominando le Finals contro i Cleveland Cavaliers. I Nets sperano che la storia possa ripetersi.