Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, partono le finali di conference a Est: Marcus Smart in dubbio per gara-1

NBA SU SKY
©Getty

Cominciano questa notte alle 2.30 in diretta su Sky Sport NBA e in streaming su NOW le finali di conference della Eastern Conference tra Miami Heat e Boston Celtics. I padroni di casa non avranno Kyle Lowry a disposizione, mentre tra gli ospiti è in dubbio Marcus Smart. La partita in diretta con il commento live di Flavio Tranquillo e Marco Crespi

L’atto finale della Eastern Conference comincia adesso. Le due migliori squadre a Est, o quantomeno quelle che hanno concluso con il primo e il secondo record in regular season, hanno rispettato i favori del fattore campo avanzando fino alle finali, che cominciano stanotte con gara-1 tra Miami Heat e Boston Celtics. Una sfida da seguire in diretta su Sky Sport NBA e in streaming su NOW a partire dalle 2.30 con il commento di Flavio Tranquillo e Marco Crespi, così come saranno in diretta tutte le partite della NBA da qui al termine delle Finals che incoroneranno la squadra campione 2022. Quella tra Miami e Boston è una riedizione quasi con gli stessi protagonisti della sfida avvenuta nella bolla di Orlando nel 2020, quando gli Heat avanzarono alle Finals cominciando la serie con la stoppata decisiva di Bam Adebayo su Jayson Tatum nel supplementare di gara-1 e conquistando poi il passaggio del turno in sei partite. Una serie che si preannuncia altrettanto combattuta tra due delle migliori difese della NBA, come detto anche da coach Erik Spoelstra: “A Pat Riley probabilmente piacerà questa serie. Se le due squadre sono al loro massimo, nessuno segnerà 130 punti. Siamo state le due migliori squadre a Est per la maggior parte della stagione, è giusto incontrarci alle finali di conference”.

Lowry fuori dai giochi, Smart in dubbio

approfondimento

Grant Williams come Curry: è lui l'eroe di Boston

Gli Heat saranno privi di Kyle Lowry, sempre alle prese con il problema al bicipite femorale che gli ha impedito di prendere parte anche alle ultime due partite della serie contro Philadelphia, mentre in casa Celtics c’è un dubbio che riguarda Marcus Smart. Già alle prese con diversi acciacchi, il Difensore dell’Anno è uscito dolorante dalla gara-7 contro Milwaukee rimediando una distorsione al piede dopo una caduta. "È piuttosto malconcio e sofferente ora come ora" ha detto coach Ime Udoka alla vigilia della partita. "Continueremo a fare i trattamenti necessari fino alla palla a due, ora come ora è in lista infortunati come ‘questionable’". Sarebbe ovviamente una perdita molto grave per i biancoverdi, che però hanno ritrovato Robert Williams a disposizione dopo un colpo al ginocchio ricevuto nella serie con Milwaukee: "Rob è disponibile senza restrizione di minuti. Lo era anche in gara-7, ma sono sempre un po’ più cauto quando devo reinserire un giocatore che non ha toccato il campo per un po’ di tempo. Ma cominciare una serie è diverso rispetto a inserire qualcuno in gara-6 o in gara-7. È a disposizione, sta meglio ogni giorno, e ritrova sempre più fiducia”. Gli ultimi dubbi verranno risolti solo all’ultimo: l’appuntamento è per le 2.30 in diretta su Sky Sport NBA.