Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Markelle Fultz torna in campo: aiuti in arrivo per Paolo Banchero

NBA
©Getty

Dopo l’infortunio avvenuto poco prima dell’inizio della stagione, Markelle Fultz ha fatto il suo debutto con gli Orlando Magic, riprendendo il suo posto nel quintetto base al fianco di Paolo Banchero. Per lui 8 punti in 17 minuti con buone sensazioni personali, al netto della pesante sconfitta (la sesta consecutiva) per i Magic contro gli Atlanta Hawks

Gli Orlando Magic sono una delle squadre più martoriate dagli infortuni di tutta la lega, ma forse qualcosa sta per cambiare. Questa notte contro gli Atlanta Hawks sono tornati in campo Cole Anthony, che non giocava dal 26 ottobre, e soprattutto Markelle Fultz, che ha fatto il suo debutto stagionale in quintetto al fianco di Paolo Banchero. La prima scelta assoluta del Draft 2017 aveva subito una frattura all’alluce pochi giorni prima dell’inizio del training camp e ha saltato le prime 21 partite della stagione, ma ha ripreso immediatamente il suo posto da titolare non appena ne ha avuto la possibilità. Per lui alla fine ci sono 8 punti in 17 minuti (due in più rispetto al limite di 15 inizialmente concordato) con 3/8 al tiro e due liberi a segno, con un rimbalzo, 4 assist, 2 recuperi e 1 stoppata con un plus-minus di -7 in una serata in cui i Magic hanno perso di 17, subendo la sesta sconfitta in fila nonostante i 20 punti di Banchero e i 22 di Franz Wagner. Nonostante il rientro delle due guardie (11 punti per Anthony dalla panchina), rimangono tanti i giocatori indisponibili per coach Mosley, costretto a fare a meno di Jalen Suggs, Chuma Okeke, Mo Bamba e Wendell Carter Jr., oltre a perdere Gary Harris a metà partita per un problema al bicipite femorale (per non parlare di Jonathan Isaac, che non gioca dal 2 agosto 2020 nella bolla di Disney World).

approfondimento

Banchero ne fa 20, ma per i Magic è 6° ko in fila

Meglio concentrarsi però sulla buona notizia dell’esordio di Fultz: "Il mio ritmo tutto sommato non era male, non mi sembra di aver perso molto" ha detto dopo il match, solamente il 27° con la maglia dei Magic nelle ultime tre stagioni. "Con tutti gli infortuni che abbiamo avuto, non solamente a me ma a tutti, fatichiamo a trovare il nostro ruolo e il modo in cui vogliamo giocare. Ma con me e Cole di nuovo in campo, possiamo ritrovare il modo di far rendere tutti al meglio: il mio obiettivo è aiutare i miei compagni a fare meglio". Primo tra tutti Banchero, che ha bisogno di aiuto per invertire la rotta di una squadra che ha perso 6 partite in fila (solo San Antonio fa peggio con 9) e ha solo una sconfitta in meno rispetto ai Detroit Pistons ultimi in classifica a Est.