Baseball Usa, allarme coronavirus: diversi positivi, rinviati due match di MLB

Sport USA
©Getty

Dopo il via della stagione lo scorso 23 luglio, il coronavirus irrompe prepotentemente nella Mlb. Almeno 13 positività riscontrate tra giocatori e staff dei Miami Marlins e conseguente rinvio della sfida con Baltimora.  Salta anche Philadelphia (ultimi avversari di Miami)-New York Yankees, visto che la squadra ospite avrebbe dovuto utilizzare lo spogliatoio usato 24 ore prima da Miami. Ma la Mlb è comunque intenzionata a proseguire la stagione 

CORONAVIRUS LIVE, TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Due partite rinviate in MLB per una epidemia di Covid-19 che sta colpendo giocatori e staff dei Miami Marlins. La notizia è uno shock in America perchè il campionato di baseball era ripreso giovedì 23. La Mlb è comunque intenzionata a proseguire la stagione. Il virus si è diffuso tra giocatori e staff di Miami, si parla di almeno 13 persone, per cui è stata rinviata la partita di questo lunedì tra Miami e Baltimora. I Marlins avevano giocato e vinto domenica a Philadelphia per 11 a 6, quando si erano rivelati i primi quattro casi di positività. I giocatori positivi erano stati esclusi, ma la partita si è comunque giocata. Miami doveva poi rientrare dalla trasferta per giocare contro Baltimora nello stadio di casa, ma sono stati scoperti altri 9 casi. La squadra è così rimasta in quarantena a Philadelphia. E' stata rinviata anche la partita tra Philadelphia e New York Yankees perchè gli Yankees, squadra ospite, avrebbero dovuto utilizzare lo stesso spogliatoio di Miami. Sono in corso accertamenti su tutti coloro che sono venuti a contatto con giocatori e staff di Miami. L'MLB conferma comunque che la stagione prosegue e che i protocolli anti Covid saranno rinforzati in campo e fuori. Miami sta intanto cercando nuovi giocatori sul mercato.

SPORT USA: SCELTI PER TE