AEW Dynamite: debutti, ritorni e tanta azione

Wrestling

Salvatore Torrisi

wrestling_3_ok

L'episodio di questa settimana sarà una tappa di passaggio fondamentale in vista degli eventi speciali che la AEW ha in programma per le feste. L'appuntamento è per venerdì alle 22 su Sky Sport Arena per fare ancora una volta il pieno di adrenalina ed emozioni con la All Elite Wrestling

È un periodo di grande fermento in All Elite Wrestling. Quando, poco più di un mese fa, Tony Khan aveva preannunciato novità che avrebbero spostato gli equilibri nel panorama del wrestling mondiale, molti avevano storto il naso. Ma i fatti stanno dando ampiamente ragione al proprietario della AEW. E tra un nuovo campione come Kenny Omega, che sta facendo parlare di sé ovunque, il leggendario Sting tornato in scena dopo anni di assenza, e l’Hall Of Famer NBA Shaquille O’Neal che è intervenuto allo show, aprendo potenziali scenari di una rivalità con Cody Rhodes, Dynamite si sta affermando sempre di più come lo show di wrestling più hot del momento, quello da non perdere per nessun motivo. E gli ascolti americani in continua crescita lo certificano. Ma cosa accadrà nell’episodio di questa settimana? Scopriamolo insieme.

L'Inner Circle alla prova del ring

Dopo il chiarimento della settimana scorsa, Chris Jericho & co hanno giurato di mettere da parte attriti e risentimenti personali per continuare insieme e dominare la federazione. Il primo passo in questa direzione è stata la conferma di MJF come detentore del Dynamite Diamond Ring, ottenuta sconfiggendo Orange Cassidy nel main event della scorsa settimana. Ora però l’Inner Circle è chiamato alla prova di squadra, in un 6 vs 6 che vedrà per la prima volta la fazione quasi al completo (a eccezione di Wardlow, fermato da problemi familiari) in azione sul quadrato. La compagine avversaria sarà composta da 3 tag team, 2 giovani ed emergenti come i Varsity Blondes e i Top Flight e quello più esperto e collaudato dei Best Friends. E vedremo se è davvero tornato il sereno per la stable più longeva di Dynamite

Cosa farà Sting?

L'icona ha messo le cose in chiaro: ha firmato un contratto pluriennale con la AEW e intende essere una presenza costante a Dynamite. Ancora oscure però sono le sue intenzioni: non ha voluto dare risposte chiare a Cody Rhodes, verso il quale si è mostrato piuttosto freddo e scostante, ma ha lasciato intuire un certo interesse verso il campione TNT Darby Allin, nel quale forse rivede una versione più giovane di sé. Cosa avrà in mente lo Stinger? Si accontenterà di svolgere un ruolo da mentore, o di ambasciatore del brand AEW, oppure medita un clamoroso ritorno sul ring? Questa settimana potremo cominciare a capirne di più.

Il debutto dei The Acclaimed e il ritorno sul ring di Kenny Omega

Sono ben 6 i match annunciati per l’episodio di questa settimana: tra questi spicca il debutto sul ring di Dynamite dei The Acclaimed, giovane tag team che, dopo essersi fatto sentire a suon di rap sfrontati e corrosivi, dovrà mostrare di che stoffa è fatto sul quadrato contro i veterani SCU. Inoltre, "Hangman" Adam Page farà squadra con Silver e Reynolds del Dark Order, che da settimane lo pressano per convincerlo a entrare nella fazione. L’esito della sfida contro il team formato da Matt Hardy e i Private Party potrebbe avere un peso decisivo nella scelta del Cowboy. E poi Kenny Omega: dopo essersi messo in luce in Messico e a Impact Wrestling, il campione AEW tornerà in azione sul ring di Dynamite per la prima volta dopo la sua controversa conquista del titolo a Winter Is Coming. Il suo avversario sarà il "Bad Boy" Joey Janela, in un match senza squalifiche che, considerando la propensione di Janela per il wrestling più estremo e violento, non si prospetta  certo una passeggiata per "The Cleaner".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.