AEW, tributo a Brodie Lee. “Sarà una celebrazione della sua vita”

wrestling

Salvatore Torrisi

wres

La All Elite Wrestling sconvolge i suoi piani: l’episodio di Dynamite che andrà in onda venerdì alle 19 su Sky Sport Arena sarà un tributo a “The Exalted One”, scomparso tragicamente il 26 dicembre

Jonathan Huber ha lasciato un vuoto enorme. Lo ha dimostrato la scia di cordoglio, affetto e commozione suscitata dalla sua tragica e prematura scomparsa, che, con rara unanimità, ha unito tutto il mondo del wrestling, travalicando promotion e generazioni. Innumerevoli sono stati i messaggi di tributo pubblicati sui propri account social dai colleghi di AEW, WWE, federazioni indipendenti. Che avevano lavorato con Brodie Lee (o Luke Harper, come era noto in WWE), avevano condiviso con lui interminabili viaggi e trasferte, o semplicemente lo avevano conosciuto dietro le quinte, anche se non più in attività, come Mick Foley, o in un lungo periodo di pausa come Edge, imparando ad apprezzarlo come persona. Perché su un aspetto tutti sono concordi: Jon Huber era una davvero una gran bella persona. Un marito affettuoso, un padre orgoglioso e presente, un professionista serio, generoso, incline allo scherzo e sempre disponibile verso i colleghi. Ed è proprio quest’uomo e questo professionista che la AEW intende onorare con un episodio speciale di Dynamite: non solo un tributo, ma anche una celebrazione della sua vita.

tributo

Una card speciale, ideata con l’apporto di Brodie Jr.

“E’ stata la settimana più dura della mia vita”, ha scritto Tony Khan sul suo account twitter. La scomparsa di Jon Huber ha profondamente scosso il proprietario della AEW, il quale ha deciso, in accordo con la moglie Amanda e con l’apporto del figlio maggiore Brodie, primo fan del padre e grande appassionato di wrestling, che preparare un episodio speciale di Dynamite fosse il modo migliore per ricordare Brodie Lee; per quanto ha dato nei suoi brevi ma memorabili mesi alla AEW, ma soprattutto per il segno che ha lasciato come uomo. E sarà una card davvero unica, che vedrà in azione molti dei wrestler che, in un modo o nell’altro, hanno segnato gli ultimi mesi della carriera e della vita dell’ex campione TNT. Sul ring saliranno quasi tutti i membri del Dark Order, fazione di cui Brodie Lee era il leader indiscusso, ma particolare significato avrà il match che vedrà protagonista un trio composto dai wrestler preferiti da Brodie Jr: Cody Rhodes (ultimo grande rivale di Brodie Lee), Orange Cassidy (avversario dell’Exalted One nel suo ultimo match vinto) e Preston Vance, il “10” del Dark Order. Questo terzetto affronterà il Team Taz al completo: Brian Cage, Ricky Starks e “Powerhouse” Hobbs. In azione ci saranno inoltre gli Young Bucks, “Hangman” Adam Page, Matt Hardy, MJF, Eddie Kingston, Dr. Britt Baker, Anna Jay, e molte altre star della AEW che hanno voluto essere presenti a questa celebrazione di un collega e uomo che è rimasto nel cuore di tutti.

wrestling

La programmazione normale riprenderà dalla settimana prossima

Per questa settimana, la AEW aveva originariamente in programma la prima parte di “New Year’s Smash”, evento in due serate che è stato ora posticipato di sette giorni. Perché lo spettacolo deve continuare, certo. Ma prima era doveroso fermarsi per dare il giusto tributo a un vero gigante, in ogni senso, di questo sport. Che non sarà mai dimenticato.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.