Wrestling AEW: Tyson salva Jericho, tra Inner Circle e Pinnacle sarà “Blood and Guts”

wrestling

Salvatore Torrisi

Iron Mike soccorre il vecchio rivale assalito dalla fazione di MJF. A Dynamite farà da “special enforcer” nella sfida tra Chris Jericho e Dax Harwood, antipasto del “Blood and Guts” match tra Inner Circle e Pinnacle già annunciato per maggio. Intanto gli Young Bucks tradiscono Moxley e si riconciliano con Omega. A Dynamite difenderanno i titoli tag team contro Pac & Rey Fénix. Appuntamento per venerdì alle 19.15 su Sky Sport Collection

Che Mike Tyson volesse tornare a Dynamite per lasciare il segno era prevedibile. Ma era molto difficile immaginare che scegliesse di farlo accorrendo in aiuto del vecchio rivale Chris Jericho, salvandolo da un pestaggio del Pinnacle. “Mi sono sentito come un ragazzino di 14 anni - ha dichiarato “Iron Mike” - ero così eccitato, così entusiasta. Non vedevo l’ora di mettere le mani addosso a qualcuno…” E Shawn Spears, travolto da una velocissima scarica di colpi al corpo dell’ex campione dei pesi massimi, può testimoniarlo suo malgrado. “Tutti sanno che nel mondo del wrestling ho un lungo rapporto con Chris Jericho, che senso avrebbe essere nemico di una persona che conosco da così tanto tempo?” Ha aggiunto Tyson, che pure non si era certo fatto problemi a mandare KO Jericho nel corso di un episodio di WWE Raw del gennaio 2010 e non si era tirato indietro quando “Le Champion” l’aveva chiamato sul ring di Dynamite a maggio 2020, scatenando una gigantesca rissa tra il suo entourage e l’Inner Circle. Ma il sempre imprevedibile Iron Mike potrebbe non aver finito di stupire: sarà infatti chiamato a far rispettare l’ordine a bordo ring nel ruolo di “Special Ringside Enforcer” per il match tra Chris Jericho e Dax Harwood che avrà luogo nel prossimo Dynamite: “Garantirò che non accada nulla di strano” ha chiosato la leggenda della boxe. Di certo non sarà semplice tenere a bada due fazioni tanto agguerrite come Inner Circle e Pinnacle, con soltanto un membro dei rispettivi gruppi ammesso a bordo ring (Sammy Guevara per l’Inner Circle e Cash Wheeler per il Pinnacle), ma se c’è qualcuno in grado di svolgere il compito è proprio “l’uomo più cattivo del pianeta”. Sempre che non abbia altre intenzioni in mente… 

tyson

Inner Circle e Pinnacle si preparano al “Blood and Guts”

La sfida tra Jericho e Harwood sarà solo una tappa intermedia in vista della resa dei conti tra Inner Circle e Pinnacle, già annunciata per l’episodio di AEW Dynamite del 5 maggio (il 7 maggio su Sky Sport), quando le due fazioni si affronteranno in un Blood and Guts Match. Fin dal nome della stipulazione è ben chiaro cosa aspettarsi da questo incontro: sangue e violenza, per un match a squadre che è diretto discendente degli storici WarGames, ideati originariamente dal leggendario “American Dream” Dusty Rhodes (il padre di Cody): due ring circondati da una gabbia d’acciaio, due squadre di 5 uomini, i cui membri entrano nel match uno alla volta secondo intervalli di tempo prestabiliti, niente squalifiche, e vittoria che si può ottenere solo tramite sottomissione o resa. Il contesto ideale per chiudere un’acerrima rivalità e determinare una volta per tutte quale tra le due fazioni potrà imporre il suo dominio sulla AEW.

Il voltafaccia degli Young Bucks

Non è durata neanche per lo spazio di un match la strana alleanza tra gli Young Bucks e Jon Moxley. Al momento della verità, Matt e Nick Jackson non se la sono sentita di “premere il grilletto” contro l’amico di sempre Kenny Omega, bloccandosi proprio mentre la vittoria per il loro team sembrava a un BTE Trigger di distanza. E quando uno spazientito Moxley ha provato a farsi giustizia da solo, i fratelli Jackson gli si sono rivoltati contro, stendendolo con un doppio superkick e consegnando, di fatto, la vittoria al team di Kenny Omega e Good Brothers. Ma non è finita lì, perché dopo il match Matt e Nick, chiamati a infierire ulteriormente su Moxley da Don Callis e compagni, non si sono tirati indietro, sancendo di fatto la loro riconciliazione con Kenny Omega e la riformazione del nucleo storico del Bullet Club insieme a “The Cleaner” e ai Good Brothers. Un trionfo dell’amicizia, o piuttosto il risultato dell’incessante lavoro di manipolazione perpetrato dalla “Mano invisibile” Don Callis? In qualunque caso, è facile prevedere che Moxley non si darà per vinto e che la parola fine in questa vicenda sia ben lungi dall’essere scritta. 

moxley

Due titoli in palio nel prossimo Dynamite

Nel frattempo, gli Young Bucks devono preoccuparsi di difendere i loro titoli tag team in un match che si preannuncia tutt’altro che semplice o scontato contro Rey Fénix e PAC, che nel prossimo Dynamite incasseranno la title-shot conquistata vincendo la Casino Tag Team Battle Royale a Revolution. E non sarà l’unico match titolato in un episodio di Dynamite particolarmente ricco; dopo la vittoriosa difesa contro JD Drake, Darby Allin metterà infatti ancora in palio la sua cintura di campione TNT e stavolta lo farà contro un avversario sulla carta assai più pericoloso: l’esperto Matt Hardy, veterano di stipulazioni estreme come il Falls Count Anywhere nel quale proverà a strappare il titolo TNT ad Allin per aggiungerlo al suo invidiabile palmares. Ma non è tutto: Jade Cargill e Red Velvet torneranno a scontrarsi, dopo essersi incrociate per la prima volta in occasione del match a coppie miste che aveva coinvolto anche Shaquille O’Neal e Cody Rhodes. Stavolta le due ragazze si affronteranno in un match one on one, con l’occasione per la vincitrice di affermare definitivamente la propria supremazia sulla rivale e di affiancare il proprio nome a quelli di Tay Conti, Britt Baker e Thunder Rosa nella lista di potenziali sfidanti della campionessa Hikaru Shida. L’appuntamento con AEW Dynamite è per venerdì alle 19.15 su Sky Sport Collection. 

aew

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport