Wrestling AEW: Kenny Omega, il campione pigliatutto amplia la sua collezione

wrestling

Salvatore Torrisi

Ez6DedpXEAMUU5O

Nuova impresa per il campione AEW che a Rebellion conquista anche il titolo mondiale di Impact Wrestling. Ora è campione di 3 promotion diverse. Intanto a Dynamite, Darby Allin continua la sua serie di difese vincenti del titolo TNT, mentre Hikaru Shida, sconfitta Tay Conti, ha già una nuova sfidante. Appuntamento per venerdì alle 18.45 su Sky Sport Uno

Nella notte tra domenica e lunedì, Kenny Omega ha scritto un’altra pagina di storia. A Rebellion, evento di Impact Wrestling, il campione AEW ha sconfitto Rich Swann in un match che metteva in palio i titoli di entrambe le federazioni. “The Cleaner” è ora campione di ben 3 promotion diverse: la AEW, Impact Wrestling e la messicana AAA, della quale detiene il titolo di Megacampeón da ormai 18 mesi. Un’impresa con pochissimi eguali nella storia del wrestling: si può citare l’esempio di Ultimo Dragon, al secolo Yoshihiro Asai, leggendario wrestler giapponese che a un certo punto della sua carriera fu detentore di ben 10 cinture contemporaneamente, ma si trattava di titoli riservati a categorie di peso minori (Cruiserweights o Light Heavyweights), non di titoli mondiali assoluti. Se l’intento di Kenny Omega era “cambiare il mondo”, come più volte dichiarato dal suo mentore Don Callis, e diventare un collezionista di titoli, la netta vittoria contro Swann, ottenuta senza interferenze o aiuti esterni e grazie alla classica combinazione di V-Trigger e One Winged Angel, rappresenta un importante passo nella giusta direzione.

omega

Chi sfiderà Omega in AEW?

Omega dovrà ora preoccuparsi di difendere anche il titolo di Impact, ma non potrà certo distogliere l’attenzione dalla All Elite Wrestling, dove i potenziali sfidanti sono diversi e particolarmente agguerriti. Se l’eterno rivale Jon Moxley, insieme all’amico ritrovato Eddie Kingston, sembra ormai orientato a concentrare le sue ire e ambizioni sugli Young Bucks e i loro titoli tag team, l’ex compagno di coppia di Omega, “Hangman” Adam Page, sta consolidando, vittoria dopo vittoria, il suo numero uno nel ranking della federazione. Page ha finora glissato di fronte a ogni domanda sull’ex amico-rivale, non manifestando mai l’intenzione di sfidarlo, ma lo scontro tra i due sembra un destino già scritto. Intanto, dopo aver sconfitto Ricky Starks dimostrando di essere in grado di vincere anche tramite delle tecniche di sottomissione, nel prossimo Dynamite il Cowboy dovrà affrontare un altro membro del Team Taz, probabilmente il più temibile: “The Machine” Brian Cage. Molte delle speranze di Page di poter lottare a breve per l’alloro massimo della AEW passano inevitabilmente dall’esito di questo incontro. Più defilato Christian Cage, che ha vinto il suo secondo match dopo il rientro contro Powerhouse Hobbs, mostrando uno stato di forma in decisa crescita, ma che dovrà probabilmente superare qualche altro ostacolo prima di poter concretizzare le già dichiarate ambizioni di lottare per il titolo assoluto.

aew

Darby Allin e Hikaru Shida tra difese vincenti e nuove sfide

Altri due campioni si stanno mettendo in grande luce in AEW: Darby Allin e Hikaru Shida. Allin continua a difendere con successo il titolo TNT dagli assalti di wrestler dalle caratteristiche profondamente diverse, dimostrando di poter contare su risorse che vanno ben al di là di coraggio e tenacia. E dopo lo smaliziato estremismo di Matt Hardy e la tecnica abbinata all’atletismo di Jungle Boy, il campione TNT dovrà vedersela con la forza bruta di Preston Vance, il numero 10 del Dark Order, contro il quale difenderà il suo titolo per la decima volta, la quarta consecutiva a Dynamite.  La campionessa AEW ha sconfitto Tay Conti in un match avvincente, che ha confermato la crescita esponenziale della ragazza di Rio de Janeiro, ribadendo al contempo la supremazia di Hikaru, il cui regno sfiora ormai l’anno di durata. Ma all’orizzonte c’è già una nuova sfidante: la dottoressa Britt Baker, che si appresta a raggiungere il numero 1 del ranking femminile e ha già manifestato le sue intenzioni direttamente alla campionessa, al termine della sua più recente difesa vittoriosa.

shida

Proseguono le guerre tra fazioni

Nel prossimo episodio di Dynamite, assisteremo a nuovi capitoli in varie faide tra fazioni diverse. Inner Circle e Pinnacle si confronteranno verbalmente, in vista dell’imminente Blood & Guts Match previsto per il 5 maggio (il 7 su Sky Sport). Intanto Triangle Of Death e Best Friends continuano i loro scontri incrociati, con Penta El Zero Miedo che, dopo aver prevalso su Trent anche grazie all’assist del suo interprete personale Alex Abrahantes, se la vedrà con Orange Cassidy in un match del tutto inedito, mentre a seguito della vittoria di QT Marshall su Billy Gunn nell’ultimo Dynamite, Factory e Nightmare Family si affronteranno in un 3 contro 3, nel quale saranno protagonisti anche Nick Comoroto e Aaron Solow da una parte, Lee Johnson e il veterano Dustin Rhodes dall’altra. L’appuntamento con Dynamite è per le 18.45 di venerdì su Sky Sport Uno.

aew

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport