MLB, l'anomalia di Tampa Bay: spendere poco, vincere tanto

mlb

Danilo Freri

Come i Tampa Bay Rays hanno costruito un sistema perfetto per continuare a competere per vincere nel baseball con un budget molto limitato

Vincere, dopotutto, non costa molto. Si può fare anche con un budget limitato. Almeno, lo possono fare nel baseball MLB i Tampa Bay Rays. La squadra della Florida rappresenta un piccolo mercato negli Stati Uniti. Quest’anno ha speso 70 milioni di dollari per allestire la squadra, nella classifica del monte salari è 26esima su 30. Lo sorso anno era addirittura penultima, ma ha fatto una stagione straordinaria, vincendo il titolo dell’American League e giocando le World Series contro i Dodgers. Nonostante la finale, la strategia dei Rays non è cambiata: lasciano andare i pezzi migliori richiesti da altre squadre, pescano bene negli scambi e portano in MLB i giocatori che vengono cresciuti nelle Minors con un ottimo sistema di scelta e reclutamento dei giocatori. A meno di un mese dai playoff Tampa Bay è sempre prima nella American League, dove si presenterà ancora come la squadra da battere. Come ulteriore conferma, ha appena vinto due partite esaltanti contro Boston. Nelson Cruz si è confermato un formidabile fuoricampista, è un colpo del mercato estivo portato a Tampa con la solita infallibile lungimiranza.

 

I Rays sono la squadra che segna più punti in MLB e precedono ancora una volta in classifica squadre come gli Yankees, oltre 200 milioni di monte stipendi, e i Red Sox che spendono 180 milioni. I più facoltosi sono i Los Angeles Dodgers che nella National League arrivano a quasi 270 milioni. I dollari servono, eccome: 12 delle prime 15 squadre più ricche del baseball hanno un record vincente. Quindi, di norma, quasi tutte le squadre con un budget inferiore hanno un record sotto il 50% di vittorie. Quasi tutte, con la splendida anomalia dei Tampa Bay Rays.

Due partite in diretta su Sky Sport Action

A proposito di Dodgers, giovedì saranno a St.Louis e in diretta dalle 19.15 su Sky Sport Action. I campioni del 2020 sono praticamente certi di arrivare ai playoff, ma sono in lotta testa a testa con i S.Francisco Giants per vincere la NL West division e nello stesso tempo per avere il miglior record nella National League. Se perdono questa battaglia andranno ai playoff, ma dovranno affrontare la terribile sfida tra le due wild card. Cioè una gara secca, vincere o andare a casa. E venerdì, per seguire questo duello a distanza con i Dodgers, vedremo proprio i Giants che a Chicago scendono sul diamante contro i Cubs. Dalle 20 e 15 sempre su Sky Sport Action.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche