Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
02 febbraio 2019

Coppa Davis 2019, playoff: India-Italia 1-3, vittoria di Seppi. Azzurri alla fase finale

print-icon

Sull'erba di Calcutta è Seppi a portare il punto decisivo agli azzurri di Barazzutti, che battono 3-1 l'India e si qualificano per la fase finale di Madrid. Ininfluente il ko in doppio di Berrettini e Bolelli

COPPA DAVIS: TUTTI I RISULTATI

L'Italia si è qualificata per la fase finale della Coppa Davis, in programma il prossimo novembre a Madrid, battendo l'India 3-1 nel turno di qualificazione. A portare il punto decisivo ci ha pensato Andreas Seppi, n°1 azzurro vista l'assenza di Fabio Fognini, che ha battuto 6-1, 6-4 Prajnesh Gunneswaran (102 del ranking). In precedenza, nel doppio che aveva aperto la seconda giornata, sull’erba del Calcutta South Club, Simone Bolelli e Matteo Berrettini erano stati sconfitti in rimonta 3-6, 6-3, 6-4, in un’ora e tre quarti di partita da Rohan Bopanna e Divij Sharan.

Seppi-Gunneswaran 6-1, 6-4

Seppi, al 45° match in Coppa Davis, è partito con il piede giusto, strappando la battuta all’avversario nel secondo game, convertendo la quarta opportunità di break. L’azzurro ha incrementato il vantaggio togliendo di nuovo il servizio a Gunneswaran nel quinto game, per poi incamerare la frazione sul 6-1 in appena venti minuti grazie a una prima di servizio su cui l’indiano stecca la risposta. Anche nel secondo set Andreas è andato subito avanti di un break (2-1) dopo che il 29enne mancino di Chennai aveva salvato le prime cinque opportunità aggrappandosi sempre alla prima di servizio. Gunneswaran ha annullato tre opportunità di break che assomigliavano tanto a un match point prima di accorciare sul 3-4, ma nei suoi turni di servizio il 34enne di Caldaro ha concesso le briciole all’indiano (tre ace per volare sul 5-3) e ha chiuso nel modo migliore, con il suo settimo ace, il secondo match giocato in modo impeccabile in appena 24 ore, fondamentali per staccare il pass per Madrid.

Bopanna/Sharan-Bolelli/Berrettini 3-6, 6-3, 6-4

L'India aveva riacceso le speranze grazie al doppio. Il primo parziale è molto equilibrato: nel quarto game Bolelli al servizio concede e annulla una palla-break. La coppia di casa risponde con maggiore continuità e serve bene per quasi tutto il set: al nono gioco, però, alla prima opportunità per gli azzurri, ecco il break che consente a Berrettini e Bolelli di chiudere 6-3. La reazione dei padroni di casa si concretizza nel quarto gioco del secondo set, quando Matteo subisce il break decisivo per il 6-3 che pareggia il conto dei set. Nella frazione decisiva, Berrettini cancella con il servizio una pericolosa palla-break nel terzo game ed in quello successivo, alla terza opportunità, sono gli azzurri a centrare il break salendo 3-1. Nel gioco successivo la risposta di Bopanna (37 ATP in doppio) funziona meglio del servizio di Bolelli e l’India pareggia i conti. Il pubblico si infiamma e nel nono game Bolelli cede la battuta: gli azzurri hanno le loro opportunità per tornare in partita, ma l'India chiude 6-4 e conquista il suo primo punto. 

India-Italia 1-3, i risultati

Andreas Seppi (ITA) c. Ramkumar Ramanathan (IND) 64 62

Matteo Berrettini (ITA) c. Prajnesh Gunneswaran (IND) 64 63

Rohan Bopanna/Divij Sharan (IND) c. Matteo Berrettini/Simone Bolelli (ITA) 36 63 64

Andreas Seppi (ITA) c. Prajnesh Gunneswaran (IND) 61 64

Coppa Davis, la nuova formula

L'Italia è dunque qualificata per le Finali, che con il nuovo format dopo la 'riforma Piqué vedranno impegnate dal 18 al 24 novembre in un'unica sede (Madrid) 18 team: le quattro semifinaliste dell’edizione 2018 (Francia, Spagna, Croazia e Stati Uniti), le 12 vincitrici del 1° turno del World Group (turno di qualificazione) e due wild card, assegnate per questa edizione ad Argentina e Gran Bretagna. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi