Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
user
16 giugno 2019

Berrettini batte Auger-Aliassime 6-4, 7-6 e trionfa al torneo ATP di Stoccarda

print-icon

Il 23enne romano trionfa a Stoccarda grazie al successo per 6-4, 7-6 sul Next Gen canadese Auger-Aliassime, succedendo nell'albo d'oro a un certo Roger Federer. Berrettini è il secondo italiano a vincere un torneo sull'erba dopo Andreas Seppi: da lunedì sarà n°22 del mondo

STOCCARDA, IL TABELLONE COMPLETO

Un fenomenale Matteo Berettini ha conquistato la "Mercedes Cup", torneo Atp Tour 250 che si è disputato a Stoccarda, in Germania. Nel classico appuntamento che inaugura la stagione del tennis sull'erba e che avvicina a Wimbledon, il 23enne romano, che da lunedì sarà n°22 del ranking mondiale (best) ha battuto il Next Gen canadese Felix Auger-Aliassime, 21 Atp e settima testa di serie del seeding. 6-4, 7-6 i parziali per Berrettini, al terzo trionfo in carriera dopo quelli a Gstaad 2018 e Budapest 2019, entrambi su terra rossa. L'impresa di Matteo vale doppio perché arrivata sull'erba, superficie storicamente ostica agli italiani: il romano è infatti il secondo azzurro a conquistare un torneo sul verde dopo Andreas Seppi, che vinse a Eastburne nel 2011. Berrettini succede nell'albo d'oro a un certo Roger Federer: insieme allo svizzero, da quando nel 2015 si gioca sull'erba, presenti anche i nomi di Nadal, Pouille e Thiem. 

Berrettini, numeri da fenomeno

Anche contro Felix Auger-Aliassime, l'azzurro ha giocato un tennis efficace e concreto, come già visto contro Kyrgios, Khachanov (seconda testa di serie del seeding), Kudla e Struff. Ancora una volta, Matteo è stato solido al servizio, non lasciando nulla al rivale e piazzando il break nel terzo gioco del primo set per il 6-4 arrivato con un pazzesco 13/14 con la prima. Il Next Gen canadese non ha mollato, trascinando il secondo parziale al tie-break: l'azzurro annulla cinque set point e chiude 13-11 dopo un'ora e 47' di gioco. Berrettini, nono italiano a vincere 3 titoli, chiude il torneo senza perdere un set, con zero break subiti, 50 turni di servizio tenuti (di cui 19 a zero) e appena due palle break concesse in semifinale con Struff: numeri da Federer, numeri da fenomeno. Ora testa ad Halle, prima del galà londinese di Wimbledon. 

Berrettini: "E' stata una settimana perfetta"

Matteo Berrettini è emozionato e felice dopo il trionfo di Stoccarda: "Sono molto felice, è stata una settimana bellissima - ha detto il romano subito dopo il match -. Felix ha giocato un match incredibile, è un giocatore straordinario. Per lui è sicuramente molto difficile adesso, ma sta facendo qualcosa di straordinario. Vincerà questi tornei e anche titoli più importanti. Alla sua età io prendevo i primi punti ATP. Non pensavo di riuscire a giocare una settimana così perfetta, non ho pensato a non perdere nemmeno un set. Non ho mai perso il servizio in questa settimana, non posso che essere soddisfatto di come ho giocato qui a Stoccarda". 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi