Nadal vince 20° Slam, Federer: "Te lo meriti, ora non fermiamoci qui"

il rivale

Il fuoriclasse svizzero si congratula con il rivale di sempre per averlo raggiunto a quota 20 titoli dello Slam: "Ben fatto Rafa, è un onore essere raggiunto da te - ha scritto l'elvetico sui social -. Ci siamo migliorati a vicenda in questi anni, i 13 successi al Roland Garros sono una delle più grandi imprese nella storia dello sport". Poi l'augurio: "Speriamo di non fermarci a venti..."

RIVIVI LA FINALE NADAL-DJOKOVIC

Si sono affrontati per 40 volte in carriera, da Miami 2004 a Wimbledon 2019 (per ora). Alcune delle loro sfide sono entrate nella leggenda del tennis e dello sport, così come la loro rivalità ultradecennale. Roger Federer e Rafael Nadal sono ora i giocatori più vincenti a livello Slam del tennis maschile, entrambi a quota 20 come nessun altro. Lo spagnolo, vincitore del 13° Roland Garros, ha raggiunto lo svizzero dopo una lunga rincorsa iniziata nel 2005, anno del primo trionfo a Parigi del maiorchino. E Federer ha omaggiato il rivale di sempre con un messaggio pubblicato sui social.  Parole al miele per quello che Roger definisce un "amico", prima ancora che un avversario.

L'omaggio di Federer a Nadal

leggi anche

Storico Nadal, vince a Parigi e raggiunge Federer

"Ho sempre avuto il massimo rispetto per il mio amico Rafa, come persona e come campione - ha esordito lo svizzero -. Essendo il mio più grande rivale per molti anni, credo che ci siamo spinti a vicenda per diventare giocatori migliori. È un vero onore per me potermi congratulare con lui per la sua 20^ vittoria del Grande Slam". Di questi, 13 sono titoli conquistati sulla terra di Parigi, un risultato che lascia a bocca aperta anche Federer. "È particolarmente sorprendente che abbia vinto il Roland Garros ben 13 volte, è uno dei più grandi risultati nello sport. Mi congratulo anche con il suo team, perché nessuno può fare questo da solo". Infine un augurio che Roger fa a se stesso, ma anche al rivale-amico. "Spero che 20 sia solo un altro passo nel nostro viaggio per entrambi. Ben fatto, Rafa. Te lo meriti". Dopo la semifinale a Melbourne a inizio stagione, Federer si è operato due volte al ginocchio e ha detto "addio" in anticipo al 2020. Tornerà nel 2021, magari per affrontare Rafa in nuove sfide. E per superare quota 20 Slam nella battaglia continua a suon di tornei vinti con Nadal e l'altro fenomeno contemporaneo, Novak Djokovic.

Nadal: "Grazie Roger, contento del nostro rapporto"

approfondimento

Storico Nadal, vince a Parigi e raggiunge Federer

In conferenza Nadal ha ringraziato Federer per le parole: "Abbiamo un bel rapporto come tutti sanno - ha detto il maiorchino -. Quando vinco io, lui è felice e viceversa. Sono contento di questo e posso solo ringraziarlo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche