Sardegna Open, Musetti ai quarti: è il primo 2002 in un torneo ATP

sardegna open
©LaPresse

Lorenzo Musetti si qualifica per i quarti del Sardegna Open, diventando il primo giocatore classe 2002 a entrare nei migliori 8 in un torneo ATP: battuto 6-2, 6-1 Andrea Pellegrino. "Siamo risultati tutti negativi ai test, ora voglio la rivincita contro Hanfmann", ha detto il 18enne azzurro. Avanti anche Marco Cecchinato

FOGNINI POSITIVO AL COVID

Lorenzo Musetti non smette di stupire. Il 18enne di Carrara, n. 143 del ranking,ha staccato il pass per i quarti di finale del “Sardegna Open”, ATP 250 che si sta disputando sui campi in terra rossa del resort Forte Village a Pula. Il toscano diventa così il primo classe 2002 ad approdare tra i migliori otto in un torneo del circuito maggiore. Lo scorso anno fu Jannik Sinner a centrare questo obiettivo ad Anversa, con l'altoatesino che al Roland Garros è diventato anche il primo Duemila a entrare nei quarti di uno Slam. Musetti, in gara con una wild card, si è aggiudicato per 6-2, 6-1, in poco meno di un’ora di gioco, il derby tricolore contro Andrea Pellegrino, n.292 del ranking, promosso dalle qualificazioni e alla sua prima esperienza in un main draw ATP. Per Lorenzo c'è ora il tedesco Yannick Hanfmann, n.101 del ranking, che ha lasciato appena 3 giochi al norvegese Casper Ruud, 3 del seeding. 

Musetti: "Siamo tutti negativi, quindi possiamo giocare"

Per Lorenzo la vigilia di partita era stata piuttosto complicata a causa del Covid: martedì aveva giocato in doppio con Fabio Fognini, positivo al tampone, ma è risultato negativo ai successivi controlli così come Sonego e Vavassori, avversari nel match di primo turno del torneo. Musetti ha dunque ha potuto proseguire la sua corsa: Abbiamo fatto tutti i controlli e siamo risultati tutti negativi e quindi secondo il protocollo abbiamo avuto la possibilità di giocare - ha spiegato Musetti a SuperTennis -. Il prossimo ostacolo? Anche Hanfmann è in forma, sarà un avversario ostico. A Todi ci ho perso giocando abbastanza bene. Ma mi sento in fiducia: speriamo di prenderci la rivincita”.

Cecchinato super Paul

Successo anche per Marco Cecchinato. Il siciliano, n.103 ATP, in gara con una wild card, si è imposto 7-6, 6-4, in poco meno di un’ora e mezza di partita, sullo statunitense Tommy Paul, n.58 ATP e settima testa di serie. Nei quarti “Ceck” dovrà vedersela con il vincente della sfida tra lo spagnolo Albert Ramos-Vinolas, n.45 ATP e quarto favorito del seeding, ed il francese Corentin Moutet, n.73 del ranking

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche