Tennis, Andy Murray raddoppia: a Biella giocherà anche l’Atp 80

Tennis
Alessandro Alciato

Alessandro Alciato

Il vincitore di due medaglie d'oro olimpiche, due edizioni di Wimbledon, Us Open e Atp Finals del 2016 ripartirà da due challenger in Italia: della partecipazione al Biella 2 (un Atp 125) già si sapeva. Non si sapeva invece della partecipazione del Biella 1 (un Atp 80 in programma dall'8 al 14 febbraio) in cui partirà dalle qualificazioni

Un re, all’improvviso. E il suo regno una piccola città.

 

Come nelle favole.

 

Solo che questa è la realtà. Questo è lo sport. Questa è la storia di Andy Murray, che salta gli Australian Open (causa Covid-19) e sceglie Biella per ricominciare. Un puntino nella cartina del tennis che sta per oltrepassare i confini di se stesso, arrivando lassù, nei cieli frequentati solo dai più grandi.

La parte nota del racconto – seppur clamorosa – è che l’ex numero 1 del mondo parteciperà al challenger Atp 125 Biella 2 con 132.280 dollari di montepremi, in programma sul veloce indoor del palasport, dal 15 al 21 febbraio, con semifinali e finale trasmesse in diretta da Sky Sport.

 

In campo anche nell'Atp 80 dall'8 al 14 febbraio

Quello che invece quasi nessuno sa, la notizia che non può più restare nascosta, è che se non cambieranno i programmi del protagonista, lo scozzese arriverà in Italia già nelle prossime ore, per partecipare anche ad un altro torneo, sempre nella città piemontese: il Biella 1, un challenger Atp 80 in cartellone dall'8 al 14 febbraio. Ma c’è di più: per entrare in tabellone, dovrà partire dalle qualificazioni, perché lui non si era iscritto e tutte le wild card a disposizione dell’organizzatore Cosimo Napolitano (padre di Stefano, numero 280 del mondo) erano già state assegnate.

 

Quindi: Andy Murray. Il vincitore di due medaglie d’oro olimpiche, di due edizioni di Wimbledon, degli Us Open, delle Atp Finals del 2016. Uno dei Fab Four: gli altri tre si chiamano Roger Federer, Rafael Nadal, Novak Djokovic. A Biella. Partendo dalle qualificazioni. In un ATP 80 con 44.820 dollari di montepremi, per lui che in carriera, statistiche alla mano, vincendo ovunque e contro chiunque, di dollari ne ha portati a casa 61.793.368. Meglio ripeterlo, altrimenti potrebbe sembrare uno scherzo, o il millennium bug in clamoroso ritardo sulla tabella di marcia.

 

Murray grazie ad una wild card avrebbe dovuto partecipare agli Australian Open, di cui è stato cinque volte finalista, ma il progetto è naufragato il 14 gennaio, dopo la positività al Covid-19. "Abbiamo discusso costantemente con la federazione australiana, per cercare una soluzione che consentisse una qualche forma di quarantena praticabile - aveva subito postato sui social - ma non siamo riusciti a trovarla. Sono devastato di non poter giocare in Australia".

A quel punto, è stata stilata una nuova tabella di marcia, che lo sta per portare a Biella, dove per la sua presenza gli standard di sicurezza sanitaria sono stati adeguati ai protocolli in vigore durante i tornei dello Slam. Lo scozzese alloggerà in un hotel dotato di campi da tennis privati, e lì svolgerà gli allenamenti. Direttamente in camera troverà i tubi nuovi di palline, gli asciugamani e le scorte di acqua.

 

Vivrà in una vera e propria bolla. Nel primo dei due challenger biellesi, al momento, gli avversari più accreditati sono Sebastian Korda, 88 Atp, e Evgeny Donskoy, 123.

Negli ultimi 16 anni, dopo quello di Mons in Belgio nell’ottobre del 2005, aveva partecipato ad un solo torneo challenger, nell’agosto del 2019 a Maiorca (fuori contro Matteo Viola agli ottavi di finale), in pieno calvario per i problemi all’anca, emersi a Wimbledon nel 2017 e poi operata due volte. Era il numero 1 del mondo. Adesso è il 124. Avrebbe dovuto giocare sul centrale del Melbourne Park. Sta per scendere in campo al PalaPajetta. La storia è bella, quasi romantica. E inizia così: "Ti ricordi quella volta che Murray è andato a Biella?".

Centrale di Biella
Centrale di Biella - foto 2

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.