Internazionali di Roma, primi ingressi pubblico al Foro Italico. VIDEO

Internazionali

Gli Internazionali segnano il ritorno del pubblico nelle manifestazioni sportive nazionali: sulle tribune fino al 25% della capienza da oggi a domenica. I posti per ogni sessione sono oltre 5000 (2.415 sul Centrale, 1.493 sulla Grand Stand Arena, 774 nello Stadio Pietrangeli, 590 sui campi secondari). Al via gli ottavi: in campo tra gli altri Berrettini e Sonego. La giornata live su Sky Sport Uno e Sky Sport Arena, cronaca e aggiornamenti sul nostro sito

CORONAVIRUS, DATI E NEWS IN TEMPO REALE

L'attesa è finita, lo sport italiano riapre al pubblico con gli Internazionali d'Italia. Da oggi, il Foro Italico ammette gli spettatori per il 25% della capienza dei suoi impianti. Il villaggio del tennis è stato diviso in tre 'aree' (Centrale, Grand Stand Arena e Pietrangeli-campi secondari) con la possibilità di ospitare un totale di 5272 spettatori che al loro ingresso dovranno essere muniti obbligatoriamente di autocertificazione e mascherina Ffp2.

Pubblico Roma

Le regole

Afflussi regolari per la sessione diurna degli ottavi di finale e gestiti grazie ai diversi ingressi e ai termoscanner presenti che verificheranno la temperatura di chi ha un biglietto (con 37,5  si torna a casa). Per evitare assembramenti durante la fila si usa anche la segnaletica orizzontale con dei pallini rossi che indicano il distanziamento che gli spettatori devono mantenere. Agli ingressi, poi, per ricordare le regole,  un servizio d'ordine munito di megafono. Curiosità all'esterno: l'impianto del del Foro Italico ospita l'opera di Harry Greb, lo street artist che ha ritratto Mourinho su una vespa. "Rome tennis open" si legge sull'opera.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche