Berrettini-Nadal agli Australian Open: orario e dove vedere la partita

AUS OPEN

Matteo Berrettini affronta venerdì il n°5 del mondo Rafa Nadal nella semifinale degli Australian Open. Nell'unico precedente a New York nel 2019, si impose il maiorchino. Il match, in programma non prima delle 4.30 del mattino, sulla Rod Laver Arena, è in diretta su Eurosport, canali 210-211 del pacchetto Sky

BERRETTINI-NADAL LIVE - BERRETTINI: "CON NADAL SARA' LOTTA"

Matteo Berrettini chiede strada a Rafa Nadal per centrare la prima finale in carriera agli Australian Open. Il match, in programma sulla Rod Laver Arena, è in diretta su Eurosport, canali 210-211 del pacchetto Sky. Sul nostro sito liveblog con cronaca e aggiornamenti. Si gioca non prima delle 4.30 del mattino, mentre alle 9.30 è in programma l'altra semifinale tra Medvedev e Tsitsipas. Grazie alla terza semifinale in un Major come Panatta (meglio ha fatto solo Pietrangeli con 5), Matteo sente profumo di best ranking: virtualmente al momento è sulla poltrona n.6 dopo aver scavalcato Rublev. Berrettini, semifinalista agli US Open 2019 e Wimbledon 2021, è anche il primo italiano a essere entrato in semifinale in tre diverse prove dello Slam. Nelle ultime quattro prove dello Slam, l'azzurro ha perso solo tre partite, sempre da Novak Djokovic. 

Berrettini-Nadal, i precedenti

leggi anche

Ljiubicic: "Tutto è nella racchetta di Matteo"

Il match di venerdì sarà la seconda sfida in carriera di Berrettini contro Nadal, numero 5 del ranking e 6 del seeding, alla sua settima semifinale in Australia. I due si erano trovati contro nella semifinale dello US Open 2019, quando il maiorchino vinse in tre set (7-6, 6-4, 6-1), soffrendo solo nel primo.  Lo spagnolo ha vinto il trofeo nel 2009 e giocato la finale anche nel 2012, 2014 e 2017. In caso di trionfo, supererebbe Federer e Djokovic a quota 21 Slam, diventando l'uomo più vincente della storia del tennis. Il 35enne mancino di Manacor, rientrato nel tour a inizio gennaio dopo l’operazione al piede sinistro dello scorso autunno che gli aveva anche fatto pensare al ritiro, è reduce dal successo nel 250 di Melbourne, 89° titolo in carriera. 

Il percorso di Berrettini agli Australian Open

leggi anche

Berrettini è in semifinale: Monfils ko al 5° set

Il tennista allenato da coach Vincenzo Santopadre, alla quinta partecipazione allo Slam Down Under dove ha migliorato il risultato dello scorso anno quando negli ottavi non scese nemmeno in campo contro Tsitsipas per infortunio, nei primi due match non aveva brillato. Dopo il successo in quattro set sullo statunitense Brandon Nakashima, n.68 ATP, aveva passato un secondo turno non troppo esaltante con un set lasciato allo statunitense Stefan Kozlov, n.169 del ranking, in tabellone grazie ad una wild card. Carlos Alcaraz, n.31 del ranking e del seeding, è stato battuto al super-tiebreak del quinto set, dopo essersi fatto rimontare un vantaggio di due set. Quindi negli ottavi la vittoria convincente per 7-5, 7-6, 6-4 lo score sull’altro spagnolo, Pablo Carreno Busta, n.21 ATP e 19esima testa di serie  e nei quarti il bis concesso contro Gael Monfils, n.20 del ranking e 17 del seeding, ancora una volta ko al set decisivo (6-4, 6-4, 3-6, 3-6, 6-2 lo score) in un quarto di uno Slam contro Matteo.

Il programma di gioco di venerdì 28 gennaio

Immagine