Caricamento in corso...
17 maggio 2017

Ligue1, Monaco campione di Francia: 2-0 al St-Etienne

print-icon
Esultanza Monaco

I giocatori del Monaco esultano: la Ligue 1 mancava da 17 anni (Foto LaPresse)

Grazie al 2-0 rifilato al St-Etienne, il Monaco di Leonardo Jardim è ufficialmente campione. Scalzato il PSG dalla prima piazza in Ligue 1 dopo quattro stagioni: i monegaschi non vincevano il campionato francese dal 2000

Diciassette anni dopo il trofeo di Ligue 1 torna nel Principato: il Monaco si è infatti laureato campione di Francia con due giornate di anticipo. Grande entusiasmo al Louis II, dove la squadra di Jardim era pronta a festeggiare già dallo scorso weekend, dopo la larga vittoria contro il Rennes: il 2-0 sul St-Etienne (firmato Mbappé-Germain) ha di fatto certificato l’impresa di Falcao e compagni, capaci così di scalzare il Paris Saint-Germain dalla prima piazza del campionato francese dopo quattro anni consecutivi di trionfi. Un grande successo, quello del Monaco, frutto soprattutto del grande lavoro fatto dal club nel mixare giovani e uomini di esperienza, che hanno permesso alla squadra biancorossa di arrivare anche fino alla semifinale di Champions League, persa contro la Juventus, e fino a quella di Coupe de France, di fatto regalata al PSG (5-0 finale, in campo le riserve, ndr).  

Mbappé&co: che numeri!

È stato, come detto, il Monaco delle giovani stelle e dei grandi ritorni. Uno su tutti quello di Radamel Falcao, finalmente apparso ai livelli di un tempo dopo anni tribolati in Inghilterra. L’attaccante colombiano ha segnato ben 21 gol in campionato, ed è stato capace di migliorare anche i numeri di chi, nel 2000, aveva portato i monegaschi al trionfo in Francia: David Trezeguet e Marco Simone. Non si può, poi, non citare colui che è stata la grande rivelazione dell’intero panorama calcistico europeo: il classe 1998 Kylian Mbappé. 26 gol stagionali per il talentino arrivato dalle giovanili, scoppiato solo dopo la metà della stagione: per lui un gol ogni poco più di 90 minuti, tenendo conto di tutte le competizioni. Grazie a Falcao e Mbappe, ma non solo, il Monaco è riuscito a chiudere il campionato con una differenza reti di +75 (+56 per il PSG), numeri che sono indice anche di una difesa che ha avuto grande solidità. Tra i protagonisti della cavalcata della squadra di Jardim anche due italiani: il difensore Andrea Raggi e l’ex portiere di Napoli e Roma Morgan De Sanctis, in stagione secondo di Subasic.

I VIDEO DI CALCIO ESTERO

Tutti i siti Sky