Caricamento in corso...
15 aprile 2017

Bundesliga, il Lipsia vince ed è in Champions

print-icon
pou

Poulsen decisivo per la vittoria del Lipsia sul Friburgo (Foto Getty)

La squadra di Hasenhüttl batte 4-0 il Friburgo e conquista l'accesso aritmetico alla prossima edizione della Champions League. Il Bayern impatta 0-0 a Leverkusen, vittorie importanti per Dortmund e Hoffenheim

LIPSIA-FRIBURGO 4-0

36' Poulsen, 42' Werner, 51' Keita, 90' Demme

Il Lipsia al primo anno in Bundesliga ottiene la certezza di finire tra le prime 4 di Bundes e quindi la qualificazione alla prossima Champions League grazie al netto 4-0 ai danni del Friburgo. La supremazia del club della Red Bull si vede fin dai primi minuti, ma il punteggio si sblocca solo dopo la mezz'ora con il colpo di testa Poulsen. Prima dell'intervallo arriva anche il raddoppio di Werner in contropiede. La ripresa inizia di nuovo sotto il segno dei padroni di casa, che siglano con Keita il 3-0. Nel finale Demme di testa mette il sigillo definitivo al match.

BAYER LEVERKUSEN-BAYERN MONACO 0-0

Termina a reti bianche il posticipo del sabato di Bundes tra Bayer Leverkusen e Bayern Monaco. È un'occasione persa per la capolista che, orfana di Lewandowski, spreca l'impossibile e non riesce a dare lo schiaffo decisivo al campionato. I ragazzi di Ancelotti hanno le migliori occasioni nel quarto d'ora di finale di primo tempo: Alaba a porta sguarnita non trova il guizzo (dubbio tocco di mano di Jedvaj a pochi metri dalla porta), poi sul proseguire dell'azione ci prova Vidal ma con un'intervento disperato Toprak salva sulla linea. Il forcing degli ospiti continua e al 37' tocca a Leno vestire i panni del super eroe e impedire la rete di Coman. Nella ripresa Muller si presenta di nuovo a tu per tu con il portiere del Bayer ma pecca di cattiveria e non riesce a trovare la via della rete. Al 59' Jedvaj si becca il secondo giallo e lascia il Leverkusen in inferiorità numerica. Paradossalmente da questo momento in poi la squadra di casa soffre di meno e riesce a contenere il Bayern, che ha l'ultima chance da 3 punti con Lahm: il capitano bavarese però strozza troppo il tiro con la sfera che termina a lato di pochissimo. Il vantaggio sul Lipsia si riduce così a 8 punti.

BORUSSIA DORTMUND-EINTRACHT FRANCOFORTE 3-1

3' Reus (BD), 29' Fabian (EF), 34' Papastathopoulos (BD), 86' Aubameyang (BD)

Il Borussia reagisce al ko di Champions e conquista tre punti importantissimi contro il Francoforte. I gialloneri mettono subito la freccia con Reus che di tacco sigla l'1-0 dopo 3 giri di lancette. Alla mezz'ora l'Eintracht trova il pari con una splendida bordata all'incrocio di Fabian, ma la gioia dura poco con Papastathopoulos che ristabilisce le distanze con un'altra rete da leccarsi i baffi. Nel finale in ripartenza Aubameyang con un tocco morbido chiude il match.

HOFFENHEIM-BORUSSIA MOENCHENGLADBACH 5-3

9', 14' Szalai (H), 31' Vestergaard (BM), 35' Stindl (BM), 58' Demirbay (H), 75' Uth (H), 78' Dahoud (BM), 89' Demirbay (H)

Spettacolo infinito e girandola di gol nel match della Rhein-Neckar Arena, che alla fine porta a casa l'Hoffenheim. La terza forza della Bundesliga parte fortissimo e va sul 2-0 dopo un quarto d'ora con la doppietta di Szalai. La gara sembra indirizzata a favore dei padroni di casa, ma il Gladbach in 4' la rimette in piedi, prima con Vestergaard e poi con Stindl, che approfitta di un errore grossolano del portiere. La posizione di classifica dell'Hoffenheim non è però casuale e nella ripresa i ragazzi di Nagelsmann si riportano avanti con Demirbay, che su punizione beffa Sommer senza che nessuno la tocchi. A un quarto d'ora dal termine arriva il poker firmato da uno straordinario gol dalla distanza di Uth. Sembra l'epilogo ma gli ospiti non vogliono arrendersi e con Dahoud riaprono per l'ultima volta l'incontro, prima del 5-3 definitivo di Demirbay.

MAINZ-HERTHA BERLINO 1-0

45+1' Latza

Dopo 5 sconfitte di fila torna al successo il Mainz, che frena i sogni Champions dell'Hertha. Decide la sfida il gol nel recupero del primo tempo di Latza, con la sfortunata deviazione di Brooks. I padroni di casa, se il campionato finisse oggi, sarebbero salvi per la migliore differenza reti rispetto all'Augsburg.

WOLFSBURG-INGOLSTADT 3-0

45+1' aut. Suttner, 68' Malli, 80' Gomez

Vittoria netta anche per il Wolfsburg, che mette nei guai l'Ingolstadt. L'incontro si sblocca sul finire del primo tempo per l'autorete di Suttner. Nella ripresa i Lupi di Germania consolidano il successo con i gol di Malli prima e di Mario Gomez poi. Per l'ex Fiorentina 8 centri nelle ultime 7 giornate. Ospiti sempre più a rischio retrocessione.

AUGSBURG-COLONIA 2-1

5' Hinteregger (A), 23' rig. Verhaegh (A), 65' aut. Max (C)

Non molla infine l'Augsburg, che batte 2-1 il Colonia e rimane aggrappato al Mainz. Approccio perfetto dei padroni di casa, che sbloccano dopo 5' con Hinterreger. Al 23' è invece Verhaegh a timbrare il cartellino su calcio di rigore. Nel secondo tempo il Colonia prova la rimonta, ma l'autorete di Max non basta a regalare il pareggio agli uomini di Stoger.

TUTTI I GOL DELLA BUNDESLIGA

GIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Tutti i siti Sky