Caricamento in corso...
18 giugno 2017

Calciomercato Milan, si lavora sul portiere: da Perin a Neto, il punto

print-icon

Il Milan lavora per il dopo Donnarumma, previsti ulteriori contatti per Perin: si prova a ridurre la distanza tra i rossoneri ed il Genoa. Sempre viva l'alternativa Neto, anche qui c'è distanza con la Juventus. Contatti con l'agente di Meret, all'estero c'è la pista Leno

La lista degli acquisti del Milan è già lunga: da Musacchio ad Andrè Silva, passando per Kessié e Ricardo Rodriguez. Altre trattative, come quelle per Conti, Biglia e Keita, sono già impostate. Ma ora la società rossonera lavora per trovare un portiere, dopo il ‘no’ di Gigio Donnarumma alla super offerta di rinnovo ricevuta nelle scorse settimane. Il Milan puntava ovviamente su di lui per il futuro, lo riteneva un perno sul quale costruire un progetto duraturo. Il rifiuto comunicato da Raiola nei giorni scorsi, però, ha rovinato i piani della dirigenza rossonera, che punta ora a sostituire il portiere classe ’99. Chi arriverà quindi in porta? Dopo il ‘no’ di Donnarumma, sono salite immediatamente le quotazioni di Mattia Perin. Il classe ’92 piace a Montella, è ritenuto il profilo giusto per il presente ed anche per il futuro del Milan. E sono previsti a breve nuovi contatti tra il direttore sportivo rossonero Massimo Mirabelli e l’agente del calciatore Alessandro Lucci. Quest’ultimo dovrà avvicinare l’offerta del Milan alle richieste di Preziosi. I rossoneri, al momento, continuano a non voler spendere più di 7 milioni di base fissa più eventuali bonus legati alle presenze del calciatore.

Le alternative

Ma il Milan continua a lavorare su più piste, non c’è soltanto il nome di Perin sulla lista della coppia Fassone-Mirabelli. Un’alternativa concreta è Neto, ormai in partenza dalla Juventus considerato l’imminente arrivo di Szczesny. Stefano Castagna, agente del calciatore, sta lavorando per far scendere le richieste della Juventus, che continua a chiudere tra i 10 e i 12 milioni. Il Milan, anche in questo caso, vorrebbe investire 7 milioni più bonus. Si prova quindi a mettere d’accordo le parti, trovando una soluzione che vada bene ad entrambe. C’è poi stato qualche contatto con l’agente di Meret, giovane portiere di proprietà dell’Udinese ma reduce da una positiva stagione alla Spal. E infine c’è la pista straniera, che porta a Leno del Bayer Leverkusen: questa, però, sarebbe un’operazione dai costi molto più elevati.

CALCIOMERCATO 2017, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky