Caricamento in corso...
17 marzo 2017

Tifanny, Lega Volley: "Ora i controlli mai fatti"

print-icon
tif

Il presidente della Lega Volley femminile, Mauro Fabris, torna sul caso della schiacciatrice brasiliana transgender ingaggiata da Palmi in A2, la cui presenza in campo era stata contestata nelle settimane scorse dagli altri club, chiedendo "che si rendano ora noti i risultati delle verifiche mediche"

"Ora attendiamo solo di conoscere l'esito dei controlli medici previsti dalle normative applicabili, controlli che la Fivb ha dichiarato di non aver eseguito quando ha autorizzato il transfer in Italia della atleta all'origine della legittima e motivata richiesta dei nostri club, in quanto non di sua competenza per competizioni nazionali". Il presidente della Lega Volley femminile, Mauro Fabris, torna sul caso Tifanny, la schiacciatrice brasiliana transgender ingaggiata da Palmi in A2, la cui presenza in campo era stata contestata nelle settimane scorse dagli altri club, chiedendo "che si rendano ora noti i risultati delle verifiche mediche".

"Controlli, insomma, che non sono mai stati operati e/o - aggiunge Fabris - confermati dalle competenti autorita' medico sportive. Ripeto in questa occasione, per estrema chiarezza, alla nostra massima autorita' sportiva, che discende solo da tale mancanza di controlli, generata a sua volta dall'assenza di regole nazionali, la richiesta di intervento che abbiamo rivolto al Coni e alla Fipav". 

Tutti i siti Sky