Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
27 settembre 2008

L'ombra del doping sui Mondiali di ciclismo

print-icon
sch

Nel mirino Frank Schleck, vincitore dell'Amstel Gold Race

I carabinieri hanno perquisito, nella notte, a Gaggiolo (Varese), l'alloggio della nazionale lussemburghese. L'operazione è partita dal pagamento di un bonifico da parte di Franck Schlek su un conto riconducibile a Fuentes, il medico dell'Operacion Puerto

Controllo a sorpresa - Il Nucleo antisofisticazioni dei Carabinieri ha perquisito nella notte l'hotel di Gaggiolo (Varese) in cui alloggia la nazionale ciclistica del Lussemburgo. L'operazione, conclusa intorno all'una, è coincisa con la convocazione da parte del comitato antidoping lussemburghese di Frank Schleck. Il vincitore dell'Amstel Gold Race 2006 è stato chiamato in causa su un'operazione antidoping partita dall'Operacion Puerto e riguardante un bonifico effettuato dal corridore della Csc su un conto svizzero riconducibile ad Eufemiano Fuentes, il medico spagnolo attorno al quale ruota l'operazione.

Attenzioni su Schlek - E' stato il quotidiano tedesco Suddeutsche Zeitung a pubblicare l'inchiesta sul maggiore dei fratelli Schleck e ieri le forze dell'ordine hanno prestato particolare attenzione alla sua camera ad una tenda ipobarica (per ricreare le condizioni di altitudine) rinvenuta in una delle stanze. I Carabinieri hanno sequestrato medicinali e materiali: i prodotti verranno analizzati per accertarne la regolarità.