Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
22 luglio 2009

Nuoto, 10 km di fondo: Grimaldi di bronzo, Cleri quasi

print-icon
mar

Martina Grimaldi, secondo bronzo azzurro a Roma dopo quello della Cagnotto

Terzo posto per l'azzurra nella gara vinta dall'inglese Payne: lo dedico ai militari caduti in missione di pace. Accettato il ricorso contro Clipper: in attesa dell'ufficialità, anche il laziale potrebbe finire sul podio. Giovedì la decisione. GALLERY

COSI' I MONDIALI DI ROMA IN TV SU SKY

Non solo tuffi e non solo Tania Cagnotto. Martina Grimaldi ha conquistato ad Ostia la medaglia di bronzo nella 10 km di fondo ai Mondiali di nuoto di Roma '09. L'oro è andato all'inglese Keri Anne Payne, argento alla russa Ekaterina Seliverstova. E il bronzo potrebbe arrivare anche per Valerio Cleri. E' infatti stato accolto il ricorso dell' Italia contro il passaggio, giudicato irregolare, dell'americano Francis Crippen al traguardo della 10 km di fondo maschile. La Fina darà il suo responso giovedì.

Una dedica speciale - La Grimaldi ha dedicato "ai militari caduti in missione di pace" la medaglia di bronzo conquistata oggi nella 10 chilometri ai Mondiali di nuoto in acque libere di Roma 2009. La 20enne bolognese, portacolori del gruppo sportivo dell'Esercito, si è detta "contentissima" dopo il terzo posto ottenuto nella gara disputata stamani ad Ostia: "Mi uscivano le lacrime mentre arrivavamo al traguardo", ha raccontato ai microfoni di RaiSport, "mi sono detta che ce la dovevo fare, che non potevo mollare proprio in quel momento. Anche quando sono rimasta un po' indietro ho cercato di salire avanti, cercavo sempre di tornare un po' su perché il gruppo si allungava".

La Grimaldi, che nelle tre precedenti esperienze ai Mondiali aveva raccolto un ottavo, un sedicesimo ed un 26.mo posto, ha rilanciato le sue ambizioni in vista della prova più dura, la 25 chilometri: "Questa medaglia mi dà tanta gioia e serenità per affrontare la 25 chilometri. In questi giorni qui avevo perso un po' di sicurezza. Era il quarto mondiale, non volevo che andasse male anche questo".

Trampolino 3 m: Benedetti in finale - Michele Benedetti si è qualificato per la finale della prova dal trampolino dei 3 metri maschile. L'azzurro ha chiuso la semifinale al dodicesimo posto (l'ultimo utile) con 422 punti. In finale con il miglior punteggio è invece entrato il canadese Alexandre Despatie (485,05). Niente da fare invece per l'altro italiano, Nicola Marconi,  che è stato eliminato dopo aver concluso la prova solo al 23° posto con 382.30. Il tuffatore romano ha pagato a caro prezzo un errore madornale nel primo tuffo.

La 10 km fondo uomini - Dunque è stato è stato accolto il ricorso dell'Italia contro il passaggio, giudicato irregolare, dell'americano Francis Crippen al traguardo della 10 km di fondo. I giudici della Fina, riuniti per quasi un'ora, hanno infatti deciso al momento di squalificare lo statunitense, che era riuscito ad arrivare terzo, ma sbagliando l'imbuto di ingresso. Tuttavia al momento la classifica resta bloccata e il podio per ora non c'è. La squadra a stelle e strisce ha presentato un controricorso, su cui si pronuncera' il Giuri' d'appello tra stanotte e domattina. Se la squalifica di Crippen dovesse essere confermata, l'azzurro Valerio Cleri, quarto, si ritroverebbe sul podio con il bronzo. A vincere la gara è stato il  tedesco Thomas Lurz ha conquistato l'oro nella 10 km di fondo, bissando il titolo vinto ieri nella 5 km. Secondo posto per l'americano Gemell, bronzo per l'altro statunitense Crippen, il cui arrivo però è in dubbio perché ha sbagliato la corsia di ingresso verso il traguardo e poi è rientrato passando sotto i cordoli. Quarto posto per l'azzurro Valerio Cleri. "Ci siamo mossi per presentare ricorso, perché il ragazzo americano arrivato terzo è passato al di là della boa, e questo non è consentito dal regolamento". Così il tecnico di Valerio Cleri, Emanuele Sacchi,

Nuoto sincronizzato - Ecco la classifica della prova del libero combinato di nuoto sincronizzato: 1. Spagna 98,333 punti; 2. Cina 97,667; 3. Canada 96,167; 4. Italia 95,667; 5. Giappone 94,833; 6. Ucraina 94,334; 7. Gran Bretagna 89,334; 8. Brasile 88,667; 9. Bielorussia 87,333; 10. Messico 86,833; 11. Olanda 86,500;12. Egitto 80,333.