Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 luglio 2010

Nuoto di fondo, Cleri campione del mondo nella 10km

print-icon
val

Dopo il trionfo a Roma '09 nei 25km, Valerio Cleri ha fatto suoi anche i 10km a Roberval in Canada

I 17 gradi del lago St. Jean, teatro della sesta edizione della rassegna iridata, non hanno fermato il ragazzo di Palestrina che a Roma 2009 aveva vinto il titolo della 25 km: "Dopo l'Olimpiade e il Mondiale in casa non era facile, ma ce l'ho fatta"

L'Italia fa bis. Dopo la doppietta al femminile nella 10 km i mondiali del nuoto di fondo in corso in Canada sono sempre a tinte azzurre: a laurearsi campione dopo Martina Grimaldi  Valerio Cleri, che battendo  il freddo, la fatica e gli avversari, si va a prendere l'oro nell'unica specialità olimpica delle tre previste nel programma delle acque libere.

I 17 gradi del lago St. Jean, teatro della sesta edizione della rassegna iridata, non hanno fermato il ragazzo di Palestrina che a Roma 2009 aveva vinto il titolo della 25 km: "Ho fatto una gara attenta, poi al quarto giro ho visto un americano che andava via e ho cercato di ricucire subito lo strappo. Ma ho fatto fatica: dopo l'Olimpiade e dopo il Mondiale in casa, con le energie psicofisiche che questi appuntamenti si sono portati via, non era facile ripartire. Invece ce l'ho fatta".

Cleri, 29 anni, tesserato per l'Esercito e per il Canottieri Aniene, ha vinto in 2h00'59"300 e ha preceduto sul podio i due russi Evgeny Drattsev (2h01'00"600) e Vladimir Dyatchin (2h01'03"000). Quinto l'altro azzurro, Luca Ferretti, in 2h01'07"800. Esulta il ct azzurro Massimo Giuliani: "Sono stati bravissimi. Era una gara davvero difficile, per il freddo e per la qualità degli avversari. Entrambi hanno adottato una strategia ottima vincente. Incredibile la freddezza di Valerio nello scegliere il momento dell'attacco: strepitoso. Ma è stata davvero esemplare la gara di Luca, meritava di più. Ma ha ancora una cartuccia da sparare: la 5 chilometri".