Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
16 agosto 2010

La Pellegrini va in vacanza: dispiace per i 400, ora riposo

print-icon
spo

Federica Pellegrini, oro nei 200 sl e bronzo negli 800 sl

La neo campionessa nei 200 sl spiega il suo forfait nell'ultima gara degli Europei di Budapest: "Dopo il riscaldamento mi è tornata la febbre, può capitare. C'è un piccolo rammarico, ma vado in vacanza serena". FOTO: LE MEDAGLIE AZZURRE

Guarda le foto di tutte le medaglie azzurre

Guarda le foto di tutti i protagonisti di Budapest 2010


"Mi dispiace davvero molto per non essere riuscita a fare i 400 e anche la staffetta mista: mi sono preparata un anno per queste gare, ma purtroppo queste cose capitano. E' stato un anno difficile, ma ora vado in vacanza serena".

Federica Pellegrini è tornata a casa dopo gli Europei di nuoto di Budapest chiusi con un bronzo, l'oro nei 200, e il forfait sulla doppia distanza causato dalla febbre: nel giorno in cui si concederà il relax in famiglia, spiega la rinuncia all'ultima prova del suo programma. "Ieri mattina alle 7.30 ero in acqua per riscaldarmi per la batteria - ha detto la campionessa azzurra - ma poi ha ricominciato a salirmi la febbre e sono dovuta tornare in albergo".

L'olimpionica del nuoto azzurro è partita nella prima mattina dalla capitale ungherese alla volta di Venezia, dove trascorrerà la giornata in famiglia per festeggiare il compleanno del fratello Alessandro. Ha detto di voler recuperare la forma, visto che anche oggi ancora non si sentiva bene dopo la febbre, i dolori articolari e anche qualche disturbo di stomaco che hanno 'rovinato' la sua trasferta europea. La Pellegrini si è mostrata contenta dei suoi risultati, e dispiaciuta per la prova sui 400 che l'avrebbe portata con ogni probabilità alla doppietta d'oro. "Alla fine ho passato tutto il giorno in albergo - racconta la regina dell'Italnuoto - e ho visto le gare in tv".

E non poteva perdersi la 'performance' del fidanzato, e compagno di Nazionale, Luca Marin che con il quarto posto nei 400 misti e un crono tornato a livelli importanti ha fatto esultare anche Superfede. "Sono molto felice per Luca che è tornato tra i più forti - si rallegra la nuotatrice - Adesso dopo un anno difficile (cominciato con la morte choc del ct Alberto Castagnetti, ndr) me ne andrò in vacanza serena. A rilassarmi il giusto. Ci rivedremo a settembre con la stessa grinta di sempre". Riparte un'altra stagione che avrà nei Mondiali di Shanghai a luglio 2011 il punto più alto. E poi dritti verso le Olimpiadi di Londra 2012, dove la Pellegrini tentera' l'en plein dello stile libero.