Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
30 settembre 2010

Ryder Cup al via. Tutto pronto per il "Mondiale" del golf

print-icon
ryd

Solenne cerimonia d'apertura al Celtic Manor Resort, in Galles, per il torneo più famoso del mondo che da oggi vede in campo Europa contro Usa. Su Sky tutto in diretta e il 3 ottobre la prima volta in 3D. GUARDA LE FOTO E IL VIDEO

Guida tv: così la Ryder Cup su Sky in diretta

Sky: inizia l'era del 3D con la Ryder Cup

Sky 3D: la nuova dimensione in televisione

Con la cerimonia di apertura e l'ufficializzazione delle prime coppie in campo domani mattina, è iniziata la Ryder Cup 2010, edizione numero 38, che per la prima volta vede due golfisti italiani, i fratelli Molinari, al nastro di partenza.
I nostri Edoardo e Francesco dovranno però pazientare, dato che saranno Lee Westwood e Martin Kaymer a sfidare Phil Mickelson e Dustin Johnson nella prima partita (formula fourballs).
Il capitano dell'Europa Colin Montgomerie ha scelto di risparmiare i fratelli Molinari per le partite del pomeriggio, ma non è stata una sorpresa per i due italiani: "Conoscevamo le scelte di Montgomerie da alcuni giorni. Non c'è nessuna delusione, penso che giocheremo nel pomeriggio e cercheremo di vincere il nostro punto", il commento a caldo di Edoardo. "La Ryder è un'emozione particolare - continua Edoardo -, sembra di giocare in uno stadio. C'è decisamente più gente che negli altri tornei. Speriamo di non deludere i molti italiani che sono venuti a vederci giocare".

In mattinata in gara anche l'attesissimo Tiger Woods, in coppia con Steve Striker, contro il duo inglese Ian Poulter-Ross Fisher (terzo match). La coppia nord-irlandese Graeme McDowell e Rory McIlroy se la vedrà contro Stewart Cink e Matt Kuchar. Chiude il programma della mattinata il confronto tra gli statunitensi Bubba Watson e Jeff Overton contro Luke Donald e Padraig Harrington.

Italia protagonista ancora prima di scendere in campo, con i complimenti giunti niente meno che dal Principe Carlo d'Inghilterra: "Mi congratulo con voi italiani perché avete fatto nel golf una seconda Cappella Sistina", ha commentato durante la cena privata per le squadre che si giocheranno la Ryder Cup in Galles. Il responsabile del protocollo, secondo quanto riferito, ha presentato tutti i componenti del Police Board (gruppo di tecnici e dirigenti della squadra europea) e quando è stato il turno di Donato Di Ponziano il principe di Galles gli si è rivolto elogiando i grandi risultati del golf italiano.
Grande soddisfazione nel clan italiano, espressa dal presidente della Federgolf (Fig) Franco Chimenti: "Ringrazio il Principe Carlo d'Inghilterra anche a nome di tutta la Federazione italiana golf. Il suo lusinghiero apprezzamento è per noi e per i nostri atleti gratificante per il lavoro svolto sin qui e anche uno stimolo per cercare di migliorare sempre di più".