Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
26 febbraio 2011

Bansko, Innerhofer trionfa nella supercombinata

print-icon
cri

Momento magico. Cristof Innerhofer ha vinto la Supercombinata di Bansko

Sul tracciato bulgaro continua il momento magico dell'azzuro che, dopo le medaglie mondiali, vince anche in Coppa del Mondo precedendo Neureuteher e Blondin. La discesa donne di Aare va alla statunitense Vonn. GUARDA LA GALLERY

Innerhofer ci ha preso gusto: le foto del trionfo in Bulgaria

Commenta nel forum degli sport invernali

Mondiali, Innerhofer d'oro in Super G

Innerhofer e Fill da podio in Supercombinata

L'azzurro Christof Innerhofer ha vinto supercombinata di Coppa del Mondo di Bansko. Per Innerhofer, trionfatore di Gap2011 con tre medaglie - oro, argento e bronzo - è il primo successo stagionale ed il secondo in carriera. Innerhofer ha fatto segnare il tempo di in 2.23.87 . Secondo il tedesco Felix Neureuteher in 2.23.88 con un ritardo di 1 solo centesimo. Terzo il francese Thomas Marmillod Blondin in 2.24.20.

Con l'11.o tempo di slalom ed il terzo di supergigante, il 26enne altoatesino ha messo insieme una vittoria con i fiocchi: è la sua seconda in carriera dopo quella nella discesa di Bormio, unico italiano a riuscirci, due anni fa. Nel Palmares Innerhofer ha poi altri tre terzi posti in supergigante ad Aare ed in supercombinata al Sestriere 2009, oltre a quello dello scorso dicembre sempre nella sua amatissima discesa sulla Stelvio di Bormio.

L'azzurro ha potuto approfittare di assenze importanti: Aksel Svindal, Carlo Janka, Beniamin Raich, Bode Miller, Silvan Zurbriggen. Sono tutti atleti che, durante o subito dopo i Mondiali, hanno dovuto far pausa per infortuni o necessità di recupero fisico.

"Gli ultimi giorni sono stati per me anche molto impegnativi - ha spiegato Innerhofer -. Non pensavo certo di poter vincere. Ma mi sono detto: 'Inner, fai come sempre e dai il massimo'. Dopo la prova di slalom ero contento della mia sciata, ho preso un distacco di neppure un secondo e mezzo dal campione del mondo Jean Baptiste Grange. Poi nella prova di supergigante  non è stato facile perchè è un pista difficile. Temevo Kostelic e temevo Neureuther. Ma evidentemente 'l'effetto Garmisch' per me continua ed ora anche la fortuna è dalla mia parte".

Discesa donne -  La discesa di Aare è stata vinta dalla campionessa statunitense Lindsey Vonn in 1.40.93. Seconda la slovena Tina Maze in 1.41.06 e terza la tedesca Maria Riesch in 1.41.14. Indietro le azzurre: la bresciana Elena Fanchini è 15/a in 1.42.77. Fuori Daniela Merighetti per salto di una porta. Da due anni tutte le discese di coppa del mondo sono vinte da Lindsey Vonn o da Maria Riesch. Con il successo di oggi la statunitense recupera anche 40 punti sulla tedesca nella classifica generale. Per Vonn è la settima vittoria stagionale, la 40 esima in carriera. Domani ad Aare è in programma un supergigante.

Sfoglia l'Album Sport Invernali