Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 marzo 2011

Boxe, Iron Mike: quella passione per il volo e la libertà

print-icon
tys

“Le ali di Tyson”: il lato nascosto e più intimo del controverso fuoriclasse della boxe mondiale. La passione per l'allevamento e le gare di piccioni viaggiatori. Dall'11 marzo prima tv su Discovery Channel (Sky canali 401, 402 e in HD). IL VIDEO

Commenta nei forum Altri sport

Guida tv: così "Le ali di Tyson" su Sky


“Non mi considero un duro. Niente rende umile come farsi spaccare la faccia. La prima volta che ho fatto a pugni avrò avuto dieci anni, è stato il giorno più terrificante della mia vita. Tutto è nato perché un ragazzo aveva staccato la testa a un mio piccione. È la prima cosa che ho amato nella vita: i piccioni”.
Firmato: Mike Tyson

Ecco spiegate le ragioni di “Le ali di Tyson": il lato nascosto e più intimo del controverso fuoriclasse della boxe mondiale. In onda da stasera, 11 marzo, in prima tv esclusiva su Discovery Channel (Sky canali 401, 402 e in HD).
ma la serie continua ogni venerdì alle ore 23, per sei puntate: riflettori accesi sulla inedita passione sportiva di Iron Mike, l’allevamento e le gare di piccioni viaggiatori.

La passione di Mike Tyson per l’allevamento dei piccioni inizia in tenera età. Queste creature sono sempre state parte integrante della sua vita. Infatti Mike tira il suo primo pugno quando un bullo del quartiere uccide uno dei suoi amati piccioni. Mike sarebbe diventato comunque uno dei più famosi e controversi campioni del mondo di pugilato della storia…ma, i suoi piccioni e il suo team di “allevatori sui tetti” restano il suo unico, costante e segreto conforto. Nel quartiere di Brooklyn, dove le gare di piccioni sono considerate uno sport, il giovane Tyson inizia come tutti i suoi amici la “gavetta”, che consiste nella pulizia delle gabbie, e ottiene alcuni volatili in custodia passando poi all’allevamento.

Nella serie “Le ali di Tyson”, Mike va oltre alla semplice custodia dei suoi amici piumati e, per la prima volta, affronta una vera e propria gara, liberandoli e facendogli percorrere 500 miglia prima di tornare “alla base”.
A sostegno del “principiante” ci sono i membri del Tyson's Corner: Mario Costa, l’amico di una vita nonché promoter/manager, Vinnie Torre, il suo stimato e rispettato allenatore di piccioni, i fratelli Roman, custodi delle gabbie.

Le ali di Tyson” è una finestra sulla complessa vita di un campione: dai successi sul ring alle pagine di cronaca giudiziaria, Mike ha percorso la strada dell’auto-consapevolezza, fuggendo da una quotidianità tumultuosa per conquistare la pace interiore grazie alla sua nuova e insolita passione sportiva.