Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
25 dicembre 2011

Boxe, befana amara per Mayweather. Dal 6 gennaio in carcere

print-icon
may

Il 6 gennaio il fuoriclasse del ring Floyd Mayweather dovrà presentarsi al 'Clark County Detention Center' di Las Vegas per scontare la pena di 90 giorni di carcere (Foto Getty)

E' stata fissata la data in cui il fuoriclasse del ring dovrà presentarsi al 'Clark County Detention Center' di Las Vegas per scontare la pena di 90 giorni inflittagli per violenze domestiche sull'ex compagna

FOTO - Il grande album della boxe

E' stata fissata al 6 gennaio la data in cui il fuoriclasse del ring Floyd Mayweather dovrà presentarsi al 'Clark County Detention Center' di Las Vegas per scontare la pena di 90 giorni di carcere inflittagli da una Corte penale per violenze domestiche sull'ex compagna Josie Harris, dalla quale il pugile ha avuto due figli.

Mayweather dovrà passare dalla villa di 1200 metri quadrati in cui vive, comprendenti parco con alberi di vario tipo, due garage, cinque camere da letto, otto bagni, piscina e terme private ad una cella di circa 6 metri quadrati, con letto fissato al muro, due finestre, toilette in acciaio e lavello. Ci starà da solo, quindi in isolamento, per evitare problemi con gli altri 3.400 detenuti.

All'interno del carcere colui che è considerato, assieme al filippino Manny Pacquiao, il miglior pugile del mondo a prescindere al peso ('pound for pound') ed imbattuto in 42 incontri da professionista, non potrà allenarsi e dovrà quindi 'accontentarsi' dell'ora d'aria concessa a tutti gli ospiti della struttura. I tre mesi di inattività forzata potrebbero costituire un grosso problema, se non un ostacolo insormontabile, per la preparazione in vista del match che il prossimo 5 maggio 'Pretty Boy' dovrebbe disputare alla MGM Grand Garden Arena di Las Vegas, contro un avversario ancora da designare.

Commenta nel forum Altri Sport