Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
22 gennaio 2012

L'azzurro Deville fenomeno in slalom a Kitzbuehel

print-icon
dev

Fantastica prova dell'azzurro Cristian Deville (qui tra Matt e Kostelic) a Kitzbuehel

Vince davanti a Matt e a Kostelic. "E' una sensazione pazzesca, una cosa incredibile". Nello speciale femminile, successo della Kirchgasser davanti alla finlandese Poutiainen e alla slovacca Zuzuolova. Fuori la Gius, Curtoni decima. LE FOTO DI DEVILLE

FOTO: Bufera di neve a Kitzbuehel - Kitzbuehel, l'incubo Streif regina delle discese - Julia Mancuso e le sexy maestre di sci

Una fantastica seconda manche di Cristian Deville ha consentito all'azzurro di vincere lo slalom speciale di Kitzbuehel davanti a Matt e a Kostelic. Una prova eccezionale nel tempio dello sci alpino mondiale. Giuliano Razzoli ha invece chiuso 7° e Patrick Thaler 12°.

"E' una sensazione pazzesca, una cosa incredibile. Vincere qui è il sogno di qualsiasi sciatore. Ho pensato ad Alberto Tomba, l'ultimo azzurro a vincere in slalom a Kitzbuehel, nel 1995". La favola di Cristian Devielle scrive la sua pagina più bella proprio sulla storica pista austriaca, dove l'azzurro ha trionfato nello slalom speciale davanti al padrone di casa Mario Matt e al campionissimo Ivica Kostelic e ora non sta nella pelle. Quella di Kitzbuehel non è una vittoria come le altre. Per Deville, oltre alla gloria, c'è anche una borsa di 70 mila euro e l'onore di avere intitolata una cabina rossa della funivia che porta in cima alla Streif, così come l'hanno gli italiani (pochi) che in 72 anni hanno vinto a Kitzbuehel: Gustav Thoeni, Piero Gros, Alberto Tomba e Kristian Ghedina.

Quarto dopo la prima manche - in una gara dominata dalle polemiche sulle inforcate vere o presunte dell'austriaco Marcel Hirscher che comunque è stato squalificato proprio per inforcata nella seconda frazione dopo aver scampato la squalifica nella prima - Deville ha attaccato alla grande nella seconda. Il tutto sul tracciato disegnato dall'allenatore degli azzurri Jacques Theaux. "Ho attaccato al massimo e mi sono divertito. Sin dalle prime porte ho reso lo sprint ed il ritmo giusti scendendo senza errori', ha commentato il campione trentino della val di Fassa. Per Deville - 31 anni compiuti il 3 gennaio scorso - quello di Kitzbuehel è dunque il trionfo che corona una stagione esaltante con atri due podi e piazzamenti eccellenti. Ed è il primo successo nella sua carriera. "E' arrivato con la maturita", ma è arrivato. L'importante è questo. Adesso ci sono altre gare importanti per me, a partire dallo slalom notturno di martedi" a Schladming. In ballo ci può essere la classifica di specialità", ha detto il campione di Moena.

Deville ha infatti ora 370 punti nella classifica di slalom speciale, alle spalle solo del croato Ivica Kostelic che ne ha 545. Lo stesso Kostelic, che con il terzo posto di oggi in slalom si è aggiudicato anche la combinata di Kitzbuehel, è tornato in testa ala classifica generale di cdm con 755 punti contro i 725 dell'austriaco Marcel HIrscher che si ritrova invece al centro di polemiche accesissime.

Le donne a Kranjska Gora - Lo slalom speciale di coppa del mondo donne di Kranjska Gora è stato vinto dall'austriaca Michaela Kirchgasser in 1.47.25 davanti alla finlandese Tanja Poutiainen in 1.47.90 ed alla slovacca Veronika Zuzuolova in 1.48.59. Uscita Nicole Gius (9/a dopo la prima discesa), sono solo due le ezzaurre nella classifica finale: Irene Curtoni 10/a in 1.50.70 e Chiara Costazza 19/a in 1.52.43. La prossima tappa della coppa del mondo sarà, fra una settimana, a St. Moritz, in Svizzera. In programma ci sono una discesa e la prima supercombinata della stagione (discesa e una manche di slalom speciale).

Commenta i risultati della Coppa del mondo di sci nel forum Altri Sport