Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
24 gennaio 2012

Schladming, Gross è secondo nello slalom. Vince Hirscher

print-icon
ste

L'austriaco Marcel Hirscher è al comando dopo la prima manche dello slalom notturno di Schladming (Foto Getty)

L'azzurro ha chiuso in seconda posizione nello slalom notturno di Coppa del mondo con 1'43"23, dietro all'austriaco. Terzo Matt. Si è gareggiato sotto una bella nevicata, con tre gradi sottozero e con il tifo di 50 mila spettatori

FOTO - Cristian, nasce una stella nel tempio dello sci - Bufera di neve a Kitzbuehel - Kitzbuehel, l'incubo Streif regina delle discese - Julia Mancuso e le sexy maestre di sci

Fuori subito nella prima manche  l'attesissimo trentino Cristian Deville, il trionfatore di Kitzbuehel, la notte innevata della bolgia di Schladming con 50 mila spettatori pareva volgere al peggio per i colori azzurri. Ed invece, eccellente 7/o dopo la prima manche, con una superba seconda discesa è salito al secondo gradino del podio un altro trentino, Stefano Gross da Pozza di Fassa, classe 1986. Insomma, nello slalom speciale è sempre grande Italia.

La gara l'ha vinta, trascinato da un tifo infernale, l'austriaco Marcel Hirscher, quasi a mettere una pietra sulle polemiche sulla sua presunta - e dalla Fis negata - inforcata di Zagabria. Per Hirscher è il quinto successo stagionale, il primo podio sulle nevi del suo Paese. Terzo ancora un austriaco, Mario Matt, un veterano delle nevi che a Schladming aveva vinto nel 2000 e nel 2008.

La gioia di Gross - "Davanti ad un pubblico così ed in una gara come questa non ci si può non caricare. E' il miglior risultato della mia carriera dopo il terzo posto di Adelboden - ha commentato felice Gross - e sono contento anche perchè in entrambe le manche ho sentito la stanchezza verso la fine delle discese. Da alcuni giorni sono infatti raffreddato".

Gli altri azzurri - Per l'Italia - fuori Moelgg nella seconda manche - c'è poi il 14/o posto di un Giuliano Razzoli che pare troppo macchinoso nei movimenti. Deluso inevitabilmente Cristian Deville, ma felice per il suo amico Stefano. "Stavo andando forte e questa uscita mi brucia: avevo trovato un feeling speciale per questa pista. Stavo andando bene, tanto che ero in testa dopo il secondo intermedio. Poi sono uscito in una serie tripla di porte e quasi non me ne sono accorto", ha raccontato Deville.

Commenta i risultati della Coppa del mondo di sci nel forum Altri Sport