Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
07 febbraio 2013

Prove di discesa a Schladming: bene Paris e Innerhofer

print-icon
chr

Azzurri in evidenza nella prima prova cronometrata in vista della discesa iridata di sabato 9 febbraio: bene Christof Innerhofer

Italia in evidenza nella prima prova cronometrata in vista della discesa iridata di sabato 9 febbraio. Il più veloce è stato Reichelt, ma subito alle sue spalle ci sono i due azzurri. Tra le donne dominano le austriache

Azzurri in evidenza nella prima prova cronometrata in vista della discesa iridata di sabato 9 febbraio. Sui 3.334 metri della Planai il più veloce è stato l'austriaco Hannes Reichelt in 2.02.98. Ma subito alle sue spalle ci sono gli azzurri Dominik Paris in 2.03.09 e Christof Innerhofer in 2.03.33.

Per l'Italia c'è poi l'ottavo tempo di Werner Heel in 2.04.11. Più indietro Siegmar Klotz in 2.04.97 e Matteo Marsaglia in 2.05.00. Peter Fill - che con Paris, Innerhofer ed Heel formerà il quartetto azzurro in gara - ha chiuso in forte ritardo con il tempo di 2.06.55, ma ha provato solo alcuni tratti della pista.
Il tracciato è difficile, con una forte pendenza iniziale che dà velocità e poi qualche salto ed una serie di curve dove la forza centrifuga è molto forte ed è complicato tenere la linea ideale. Per la stessa ragione difficile è poi soprattutto il lungo muro finale. Il fondo è molto mosso, caratterizzato da una ininterrotta serie di piccoli dossi e relativi avallamenti. Per il giorno di gara è previsto un abbassamento delle temperature che dovrebbe indurire ulteriormente il fondo enfatizzando ulteriormente queste caratteristiche.
Venerdì seconda ed ultima prova con tracciato un po' accorciato ed arrivo alzato alla partenza della gara di slalom perchè la zona d'arrivo sarà occupata dalla gara di supercombinata donne.

Seconda prova donne -
Austriache ancora avanti anche nella seconda prova cronometrata in vista della discesa iridata di domenica 10 febbraio sui 3.050 metri della pista Streicher. La più veloce è stata infatti anche questa volta l'austriaca Regina Sterz in 1.53.OI davanti alla sua connazionale Anna Fenninger in 1.53.17. Terzo tempo in 1.53.37 per la svizzera Maria Kaufmann-Abderhalden. Anche oggi - settima nella prima prova di ieri - la migliore azzurra è stata la giovane bergamasca Sofia Goggia con il 13/o tempo in 1.54.53. Più indietro, 15/a in 1.54.63, Elena Fanchini. Ritardo ancor più forte per Nadia Fanchini in 1.55.29, Daniela Merighetti in 1.55.40 ed Elena Curtoni in 1.56.98. La pista non pare presentare particolari difficoltà ma la prova, con cielo coperto e nuvole basse oltre a tratti di leggera nevicata, è stata disturbata da cattiva visibilità.