Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
18 febbraio 2013

Pistorius verso l'udienza per la cauzione. Steroidi in casa

print-icon
pis

Pistorius in tribunale

Sostante proibite sarebbero state trovate nell'abitazione di Pretoria. Il campione sudafricano sarà sottoposto ad analisi del sangue per verificare se ne faceva uso. Lo scrive il Mail on line. Martedì l'udienza per ottenere la libertà su cauzione

Steroidi proibiti sarebbero stati trovati in casa di Oscar Pistorius. Il campione sudafricano sarà sottoposto ad analisi del sangue per verificare se ne faceva uso. Lo scrive il Mail on line.

Sono queste le nuove indiscrezioni sul caso dello sprinter sudafricano, che ha ucciso la sua fidanzata. La polizia, che sta setacciando palmo a palmo, la villa nell'esclusivo residence alle porte di Pretoria teatro dell'omicidio, ha già trovato nella casa una mazza da cricket insanguinata e tracce di una serata a base di alcol. Ma ora si aggiunge un altro dato: l'ipotesi degli investigatori è che Pistorius possa aver colpito e ucciso Reeva Steenkamp in un'esplosione di rabbia dovuta all'utilizzo di sostanze vietate per legge. Il giovane potrebbe essere stato in preda di un effetto collaterale derivante dall'uso di steroidi anabolizzanti. Sono stati già prelevati campioni di sangue dell'atleta per le verifiche di rito. Martedì Pistorius sarà in tribunale per l'udienza davanti al giudice per ottenere la libertà su cauzione.

"Gli steroidi rendono aggressivi"
- "Un aumento dell'aggressività derivato dall'uso di steroidi anabolizzanti? Assolutamente sì". Fabio Pigozzi, presidente mondiale dei medici sportivi e membro della commissione medica della Wada, agenzia mondiale antidoping, è molto chiaro sul possibile legame tra sostanze dopanti e carattere di Oscar Pistorius. "Ho letto della presenza di steroidi in casa - spiega Pigozzi -. Hanno chiari effetti sull'aggressitività: sono farmaci pericolosi non solo per il fisico, ma anche per la psiche".