Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
10 marzo 2013

Sci, in Slovenia vince Kostelic. Delusione Razzoli

print-icon
sla

Il croato Ivica Kostelic (al centro sul podio) si aggiudica lo slalom speciale di Kranjska Gora

Lo slalom speciale di Kranjska Gora va al croato, che precede Hirscher e Matt. Male gli azzurri: Moelgg, nono, il migliore; inforca Razzoli, che dopo la prima manche era quinto. A Ofterschwang, tra le donne, trionfo di Tina Maze

Lo slalom speciale di cdm uomini di Kranjska Gora è stato vinto dal croato Ivica Kostelic in 1.45.81 davanti agli austriaci Marcel Hirscher in 1.46.00 e Mario Matt in 1.46.15.

Per l'Italia - su una pista rovinata dalla pioggia - ci sono Manfred Moelgg 9/o in 1.47.38, Patrick Thaler 11/o in 1.47.63, Roberto Nani 16/o in 1.48.11, Riccardo Tonetti 19/o in 1.49.29 e Stefano Gross 20/in 1.49.32. Ha invece inforcato Giuliano Razzoli, 5/o e migliore degli azzurri dopo la prima manche.

Slalom donne, a Ofterschwang è sempre Tina Maze
- In Baviera domina la slovena Tina Maze, che si aggiudica lo speciale in 1.52.85 davanti alla svizzera Wendy Holdener (primo podio nella disciplina di un'elvetica da dieci anni) in 1.53.10 ed alla statunitense Mikaela Shiffrin in 1.53.60. Tina raggiunge così il record di podi in una sola stagione, 22, detenuto da Hermann Maier, ma soprattutto completa la stagione perfetta: Coppa del mondo e titolo nelle quattro le coppe di specialità, impresa mai riuscita prima in campo maschile nè femminile. Solo Jean-Claude Killy, nel 1966-67, si portò a casa tre coppe di disciplina, ma allora il superG non esisteva. Per l'Italia in classifica arriva solo Chiara Costazza, 17sima in 1.55.89.