Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
25 marzo 2013

Tiger è di nuovo il migliore, torna numero uno del mondo

print-icon
woo

Tiger Woods torna il numero uno del mondo (Getty)

Con il successo nel torneo di golf "Arnold Palmer" Woods scavalca nel ranking Rory McIlroy e si riprende uno scettro lasciato due anni e cinque mesi fa. "Solo quando vincerò un Major potrò dire di essere tornato sul serio", ha commentato il golfista

Tiger Woods ritrova la serenità nella vita privata e anche il primo posto del ranking mondiale. Dopo due anni e cinque mesi il campione di golf più osannato degli ultimi tempi si riprende lo "scettro" che aveva lasciato il primo settembre 2010 dopo un "regno" durato 281 settimane consecutive, travolto dagli scandali sessuali prima ancora che sconfitto dagli avversari sul green. A 37 anni l'americano ritrova il 'braccio' dei vecchi tempi in cui era il re incontrastato. Prima che le sue infedeltà coniugali lo portassero dritto al divorzio milionario dalla moglie Elin Nordegren. Una serenità ritrovata appena da pochi mesi accanto alla sua nuova "fiamma", la sciatrice americana Lindsay Vonn.

La loro love story è sbocciata mesi fa ed è diventata di dominio pubblico da pochi giorni con l'annuncio ufficiale di entrambi su Facebook. Proprio mentre la campionessa si sta riprendendo dal terribile infortunio subito in gara agli ultimi Mondiali di Schladming, che a un certo punto sembrava ne potesse pregiudicare perfino la carriera. E invece per fortuna così non è stato, e durante la convalescenza ha potuto avere sempre accanto a se Tiger Woods. E non è un caso che la prima a salutare il primo posto della classifica mondiale di golf sia stata proprio la bella bionda americana, con un tweet eloquente: "Number one!!!".

Tiger Woods con l'Arnold Palmer Invitational conquista il terzo torneo dello'anno scavalcando nel ranking del golf il nordirlandese Rory McIlroy: "Ora mi manca solo un Major..." commenta felice l'americano. Un trionfo voluto e conquistato alla sua maniera, nonostante il temporale che a Orlando ha costretto gli organizzatori a sospendere ieri il torneo e a rinviare il finale a oggi. Woods ha sfruttato un fantastico terzo giro, che lo aveva portato in testa. Nell'epilogo ha resistito al ritorno del britannico Rickie Fowler, poi ha respinto anche gli ultimi attacchi di Justin Rose. Cinque tornei nel 2013 e già tre successi. In tutta la carriera ne ha conquistati 99 (77 al Pga Tour), otto sono le vittorie all'Arnold Palmer. Ma quello che conta di più è il primo posto ritrovato della classifica, che aveva lasciato nell'ottobre 2010. Ma lui non si accontenta: "Solo quando vincerò un Major potrò dire di essere tornato...". Sembra un altro Tiger Woods. Sicuramente il passato burrascoso sembra ormai alle spalle.